ARAP, riqualificazione porta un risparmio energetico del 67%

Luce green nelle aree industriali: risparmio energetico del 67%

di Redazione | 22 Dicembre 2021 @ 11:37 | AMBIENTE
expo
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  E’ stato siglato oggi il contratto tra Arap, Azienda Regionale Attività Produttive, e Hera Luce, società del Gruppo Hera tra i maggiori operatori nazionali nel settore dell’illuminazione pubblica, che prevede la sostituzione di 4mila punti luce con apparecchi a LED di ultima generazione nella sede centrale di Villanova di Cepagatti e nelle sedi di Avezzano, Sangro-Casoli, L’Aquila, Sulmona, Teramo e Vasto-San Salvo, per garantire, oltre a una notevole riduzione dei consumi, anche un importante miglioramento dell’estetica e della funzionalità degli ambienti di lavoro ed esterni.

Una nuova illuminazione destinata non solo a rendere esteticamente e funzionalmente rinnovate le sedi dell’azienda regionale Arap, ma anche a dare una grossa mano all’ambiente, con un risparmio energetico del 67% e 568 tonnellate in meno di CO 2 immesse ogni anno nell’atmosfera. Con i nuovi punti luce a Led l’azienda risparmierà 1.409.920 KWh all’anno, pari al consumo di energia annuo di 522 famiglie. Hera Luce, infatti, non opera solo nell’ambito dell’illuminazione pubblica, realizzando progetti per Comuni e Pubbliche Amministrazioni, ma si offre come partner strategico anche per aziende che intendono riqualificare la propria illuminazione per diminuire i consumi energetici e studiare soluzioni smart per i propri ambienti. Hera Luce, grazie all’esperienza maturata su questo settore, è in grado di valutare e scegliere le soluzioni migliori presenti sul mercato, adattandole alle esigenze delle realtà in cui opera. Il piano degli interventi Il piano degli interventi si svilupperà in circa un anno e mezzo. Hera Luce provvederà alla riqualificazione di 4mila punti luce, usando la più efficace tecnologia a LED. Prevista la sostituzione di oltre 900 lampioni ammalorati e la manutenzione, con verniciatura, di circa 200 sostegni, oltre che il rifacimento e la manutenzione di oltre 80 quadri elettrici e di oltre 17mila mt. linee interrate, aree e di derivazione. Insieme alla nuova illuminazione sarà implementato un innovativo sistema di telecontrollo, per consentire una più efficiente gestione dei punti luce anche da remoto, e sarà installato un orologio astronomico per rispondere alle reali esigenze di illuminazione degli ambienti. Le finalità del progetto

Un progetto perfettamente allineato con le strategie del Green Deal Europeo che contribuisce concretamente al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU, grazie a un modello di illuminazione completamente circolare. 


Print Friendly and PDF

TAGS