Approvato Piano sociale e risoluzione postazione 118 a Bazzano

di Redazione | 17 Febbraio 2022 @ 13:08 | SALUTE E ALIMENTAZIONE
postazione 118
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  Votata all’unanimità in Commissione sanità la risoluzione che impegna la Giunta regionale ad attivare una postazione 118 nel Poliambulatorio di Bazzano, all’Aquila. Il documento, presentato dai consiglieri regionali aquilani Di Benedetto, Pietrucci e Santangelo, è stato condiviso da tutte le forze politiche. Rassicurazioni sull’impegno del governo regionale per la creazione del presidio sanitario, sono arrivate, questa mattina in Commissione, dall’assessore Nicoletta Verì e dal direttore generale della ASL1, Ferdinando Romano. La risoluzione è stata stimolata da numerose associazioni sociali, culturali e di volontariato del territorio che da tempo chiedono la nuova postazione 118 a Bazzano, luogo considerato strategico rispetto alla distribuzione della popolazione nell’area aquilana, visto il mutato quadro abitativo post-terremoto. Si conclude, inoltre, l’iter nelle Commissioni del “Piano Sociale Regionale” che è stato approvato dopo un denso processo di confronto e audizioni. “Sono importanti conquiste per la sanità abruzzese, – commenta il presidente della Commissione, Mario Quaglieri – che restituiscono il senso della partecipazione e dell’ascolto dei territori. Sia sul Piano sociale che per la risoluzione sul 118 aquilano sono state coinvolte nella discussione associazioni e istituzioni che hanno contribuito a migliorare e chiarire molti aspetti dei provvedimenti”.

Traguardo commentato anche dal capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale e componente della Commissione “Salute, Sicurezza sociale, Cultura, Formazione e Lavoro” Mauro Febbo. “Si tratta – spiega Febbo – della conclusione di un lungo percorso iniziato con il lavoro proficuo dell’Assessorato e del Dipartimento competenti e poi continuato in Commissione. Il Piano sociale è certamente  un provvedimento strategico molto atteso in un momento storico particolarmente difficile causato dalla pandemia che ha causato, e acuito, le numerose problematiche dal punto di vista sociale ed economico a danno dei singoli,  delle famiglie e soprattutto dei giovani. C’era la necessità di arrivare a una approvazione in tempi celeri con il Dipartimento che ha lavorato per mesi avvalendosi di una cabina di regia ben strutturata, formata da 63 membri, che si è confrontata con tutte le realtà, dalle associazioni alle organizzazioni agli enti locali singoli e organizzati. Un dibattito costruttivo che è stato proseguito in Quinta Commissione con tante audizioni che hanno permesso di affrontare le diverse  indicazioni emerse”.

Americo di Benedetto commenta che “l’approvazione all’unanimità della risoluzione da me proposta finalizzata all’attivazione di una seconda postazione del 118 con ambulanza medicalizzata presso il Poliambulatorio di Bazzano/Paganica, che va ad aggiungersi a quella già presente presso l’Ospedale San Salvatore,  è per me motivo di orgoglio e grande soddisfazione. L’istituzione di un secondo presidio territoriale con ambulanza medicalizzata ivi localizzato garantirà finalmente migliori standard temporali di intervento del mezzo di soccorso anche nella zona est della città rimasta finora non servita. E’ noto come il Poliambulatorio di Bazzano/Paganica rappresenti un punto di riferimento territorialmente strategico per i servizi sanitari di tutto il comprensorio, anche delle frazioni e dei Comuni limitrofi,  motivo per cui appariva necessario assicurare un servizio di assistenza tempestivo ed adeguato ai pazienti anche in caso di emergenza e/o di urgenza. Mi sento di ringraziare per il risultato raggiunto le 30 associazioni sociali presenti sul territorio che hanno sottoscritto l’iniziativa tramite i promotori Ali Salem, Massimo Scimia e Andrea Tarquini,  oltre che i colleghi Consiglieri Santangelo e Pietrucci che hanno ampiamente condiviso la mia proposta – conclude il regionale Consigliere regionale Di Benedetto.”


Print Friendly and PDF