Apple corre in aiuto dei sordi con gli interpreti della lingua dei segni negli official store

di Cristina D'Armi | 04 Marzo 2021 @ 06:50 | ATTUALITA'
Apple corre in aiuto dei sordi con gli interpreti della Lingua dei segni negli official store
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Apple corre in aiuto dei sordi con gli interpreti della lingua dei segni negli official store. Nel 2021 sono ancora moltissime le persone che definiscono i sordi come “disabili”. Il Deficit uditivo non corrisponde ad un ritardo cognitivo. Le  persone sorde acquisiscono le  informazioni attraverso canali visivi e non acustico-vocali, ciò non vuol dire che sono prive della capacità di intendere e di volere. La comunicazione tra non udenti è favorita dall’utilizzo della Lingua dei segni.

Purtroppo, ad oggi, quella dei segni non è riconosciuta come lingua ufficiale.

La conseguenza? Molti uffici pubblici e privati sono sprovvisti di una figura che possa aiutare queste persone. Ad aggravare la situazione è la mascherina che impedisce la comprensione del labiale. La stessa situazione si può trovare all’interno degli ospedali, dove la comunicazione tra paziente e medico è alla base di qualsiasi diagnosi. Ed ancora nei negozi, dove dialogare con cassiere e commesse è diventato impossibile.

Apple

da sempre molto attenta nel campo dell’accessibilità, ha dato la possibilità di prenotare gratuitamente un interprete della lingua dei segni. Prima di recarsi in negozio, i clienti possono prenotare un appuntamento tramite mail per chiedere l’assistenza di un interprete del linguaggio dei segni. In Italia il  servizio è disponibile solo in alcuni punti vendita, ma l’obiettivo e di ampliare il servizio a tutti i negozi Apple sparsi per il mondo.

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS