Anche il 17 maggio diretta della VI Domenica di Pasqua, dalla Chiesa del Suffragio a L’Aquila, su Abruzzoweb e Laquilablog

di don Daniele Pinton | 16 Maggio 2020 @ 18:04 | CREDERE OGGI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Domenica 17 maggio 2020, la Santa Messa della VI DOMENICA DI PASQUA, nella chiesa di S. Maria del Suffragio sarà celebrata alle ore 17,30, per l’ultima volta senza la presenza dei fedeli e secondo le modalità stabilite dalla direttiva ministeriale. Da lunedì 18 maggio, nel rispetto delle indicazioni della CEI e del Ministero degli Interni, in tutte le chiese dell’Arcidiocesi dell’Aquila riprende la S. Messa con la presenza dei fedeli. La Santa Messa di domenica 17 maggio, sarà concelebrata da alcuni parroci della Città di L’Aquila e potrà essere seguita attraverso la diretta streaming su www.abruzzoweb.it, su giuliai2.sg-host.com oppure sulla pagina www.facebook.com/SantaMariaDelSuffragio/

La VI domenica di Pasqua ha al suo centro la promessa dello Spirito del Signore ai discepoli. Così la liturgia ci avvicina all’Ascensione e alla Pentecoste. Agli eventi cioè che adempiono le parole di Gesù nel IV vangelo: l’Ascensione, “Io vado al Padre” (Gv 14,12; il testo evangelico di domenica scorsa) e la Pentecoste, “Il Padre vi darà un altro Paraclito” (Gv 14,16; il testo evangelico odierno). L’esito del dono dello Spirito è trasformare chi si lascia abitare dallo Spirito in uomini e donne portatori di benedizione.

‘Nel vangelo di questa domenica Gesù promette ai discepoli e a noi la venuta dello Spirito perché «insegni» e «ricordi»: è questa la missione del «Consolatore» entro l’arco di tempo che si snoda tra la salita di Gesù al Padre (Pasqua-Ascensione) e il suo ritorno (nella parusia); questa è pure la certezza della Chiesa che, camminando nella storia, deve continuare a credere in Cristo senza vederlo. Per questo è necessario farsi guidare dallo Spirito, per ricordare e capire, nella fede, la parola dei Signore Gesù, per accettarla come sempre viva e operante’.


Print Friendly and PDF

TAGS