Anche all’Aquila venduti lotti di verdura contenenti Mandragora

di Redazione | 07 Ottobre 2022 @ 12:39 | CRONACA
Mandragora, foto di Rai News
Print Friendly and PDF

AVEZZANO  –  Anche in provincia dell’Aquila così come a Forio d’Ischia, Aversa Avolla e San Valentino Torio (Salerno) sono stati venduti lotti di verdura contenenti Mandragora che, a Pozzuoli, ha provocato già 10 intossicazioni. In corso l’attività investigativa dei militari, in collaborazione con i colleghi dei Nas e con il personale specializzato dell’Asl, per  evitare nuovi casi di intossicazione. Le Asl territorialmente competenti dei comuni di Forio d’Ischia, Aversa Avolla, San Valentino Torio (Salerno) e Avezzano (L’Aquila) hanno sottoposto la verdura al blocco ufficiale per effettuare campionamenti analisi.

Dopo i casi di intossicazioni avvenuti nell’area flegrea, della merce è stata ritirata dal commercio grazie all’intervento dei carabinieri e dell’Asl Napoli 2. Il sindaco di Pozzuoli, Gigi Manzoni, ha invitato i cittadini alla prudenza: “Si raccomanda di evitare di acquistare e consumare verdure simili sfuse (spinaci, biete etc.). Siamo vicini ai cittadini intossicati e ai loro familiari e seguiamo, insieme alle forze dell’ordine ed alle autorità sanitarie, l’evolversi della situazione”.


Print Friendly and PDF

TAGS