Anche a L’Aquila la staffetta organizzata dall’associzione “Tuttinsieme per Elena”

di Redazione | 18 Ottobre 2020 @ 09:27 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Ha fatto tappa anche a L’Aquila, la staffetta organizzata dall’associazione “Tuttinsieme per Elena”, fondata da Graziella Viviano, madre di Elena Aubry, che ha perso la vita in moto. L’evento che si concluderà il prossimo 15 novembre in coincidenza con la giornata in cui si ricordano le vittime della strada. Un percorso che motociclisti e bikers di tutt’Italia, in partenza da Nord a Sud, copriranno scambiandosi un cuscino a forma di stella sulla quali  quali verranno apposti i nomi delle località che ospiteranno la tappa. Nella sede della Croce Rossa, gli “Angeli in moto” della provincia dell’Aquila, hanno consegnato i cuscini a Pasquale Marottoli, Mara Cococcetta e Antonio Marottoli, rispettivamente genitori e fratello di Cecilia Marottoli, la giovane volontaria della Croce Rossa morta nel luglio del 2019 a soli 23 anni in un incidente tra Lazio e Abruzzo, in una zona impervia sul monte Giano.Presenti, tra gli altri, il presidente della sezione aquilana della Croce Rossa Italiana, Marco Antonucci, il consigliere comunale Giancarlo Della Pelle, che ha portato i saluti del sindaco Pierluigi Biondi.


Print Friendly and PDF

TAGS