Ama, altri bus elettrici e si cerca un immobile per la stazione di ricarica

di Redazione | 20 Aprile 2022 @ 18:02 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Due nuovi autobus elettrici, della flotta che in base al progetto di mobilità green ne prevede in tutto 18, sono stati consegnati stamattina all’Azienda per la mobilità aquilana (Ama) spa. Si sommano ai dieci già in funzione.

“Entro la fine dell’anno arriveranno gli altri sei e con un finanziamento ottenuto nell’ambito del Pnrr se ne acquisteranno ulteriori 18”, affermano l’assessore alla Mobilità del Comune dell’Aquila Carla Mannetti e l’amministratore unico di Ama, Augusto Equizi.

L’azienda ha intanto pubblicato l’annunciato avviso pubblico per la manifestazione di interesse finalizzata all’eventuale assunzione in locazione di un immobile sito nel comune dell’Aquila da destinare a rimessaggio e stazione di ricarica degli autobus elettrici.

“La necessità di reperire una struttura privata”, ricorda Equizi, “è dovuta al fatto che la realizzazione dell’edificio di proprietà, che avverrà nell’ambito dell’ammodernamento dell’intera sede aziendale con le risorse del fondo complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza, rischia di comportare tempi lunghi che ci avrebbero fatto rischiare di dover lasciare nel piazzale i nuovi mezzi che arriveranno”.


Print Friendly and PDF