“Alzati! Ti costituisco testimone di quel che hai visto!”

Oggi pomeriggio, alla Chiesa di S. Mario alla Torretta la GMG in diocesi per i giovani della Chiesa aquilana

di don Daniele Pinton | 21 Novembre 2021 @ 14:35 | CREDERE OGGI
Alzati
Print Friendly and PDF

“Alzati! Ti costituisco testimone di quel che hai visto!” (cfr. At 26,16)

Questo il titolo dell’appuntamento della XXXVI Giornata Mondiale dei Giovani (GMG) in Diocesi, preparato per oggi pomeriggio, per gli adolescenti e i giovani della Chiesa aquilana, presso la Chiesa di S. Mario alla Torretta, dal coordinamento diocesano per la Pastorale Giovanile, guidato da don Jean Claude Rajaonarivelo.

La GMG in Diocesi, che si svolgerà al Centro Pastorale della Parrocchia di S. Mario, prevede gli arrivi e l’accoglienza alle ore 15:00 e a seguire una catechesi di Don Luigi Maria Epicoco, Direttore dell’ISSR ‘Fides et Ratio’ di L’Aquila, esperto di comunicazione e dialogo con i giovani anche attraverso i nuovi metodi di comunicazione web.

Il pomeriggio, poi, proseguirà con alcune attività di gruppo e con la S. Messa presieduta da Mons. Antonio D’Angelo, vescovo ausiliare di L’Aquila, alle 18:30.

«Alzati!»: è l’invito che papa Francesco rilancia a tutti i giovani nel suo messaggio per la Giornata mondiale della Gioventù del 2021. Un invito ad alzarsi che riprende il racconto della conversione di Paolo raccontata nel libro degli atti degli apostoli (cfr. At 26,16) e che, nel tempo della pandemia, punta sulle risorse creative e rinnovatrici dei giovani: «Quando un giovane cade, — scrive il Papa nel suo messaggio — in un certo senso cade l’umanità. Ma è anche vero che quando un giovane si rialza, è come se si risollevasse il mondo intero. Cari giovani, quale grande potenzialità c’è nelle vostre mani! Quale forza portate nei vostri cuori!». Il Papa rivolge a tutti il suo messaggio: «Dio dice a ciascuno di voi: “Alzati!”. Spero con tutto il cuore che questo messaggio ci aiuti a prepararci a tempi nuovi, a una nuova pagina nella storia dell’umanità. Ma non c’è possibilità di ricominciare senza di voi, cari giovani. Per rialzarsi, il mondo ha bisogno della vostra forza, del vostro entusiasmo, della vostra passione».

La GMG diocesana, come affermano gli Orientamenti pastorali preparati dal Dicastero dei Laici, della Famiglia e dei Giovani può diventare occasione «per far emergere il potenziale di bene, la generosità, la sete di valori autentici e di ideali grandi che ogni giovane porta in sé».

Il 22 novembre del 2020, Papa Francesco aveva annunciato che a livello diocesano, la Giornata Mondiale della Gioventù, in diocesi si sarebbe celebrata non più la Domenica delle Palme, ma nella Solennità di Cristo, quindi a conclusione dell’Anno Liturgico, mentre, la prossima Giornata Mondiale della Gioventù che si svolgerà dall’1 al 6 agosto 2023 a Lisbona, avrà come tema: “Maria si alzò e andò in fretta” (Lc 1,39).


Print Friendly and PDF

TAGS