Alpini in festa, la suggestiva sfilata delle amate penne nere

di Matilde Albani | 23 Aprile 2022 @ 06:00 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Prima hanno attraversato le vie del centro storico al seguito della Bandiera di Guerra del 9° comandato dal Colonnello Giammarco Laurencig, suddivisi in 4 compagnie in uniforme di specialità, dopo l’arrivo in  Piazza Duomo per la solenne cerimonia militare con tanti cittadini ad applaudire.

Una presenza fondamentale quella delle penne nere a L’Aquila: dal sisma, all’emergenza neve e alla pandemia. Una festa solenne  che ha ricordato l’anniversario dei combattimenti avvenuti nel corso della Seconda Guerra mondiale sul fronte greco per i quali il reggimento si guadagnò sul campo la Medaglia d’Oro al Valor Militare.  In Piazza Duomo anche la Fanfara della Taurinense.

Le celebrazioni, sono state organizzate in collaborazione con il Comando Militare Esercito Abruzzo e Molise, l’Associazione Nazionale Alpini e le Istituzioni locali.  Le compagnie dei battaglioni “Vicenza” e “L’Aquila”, in uniforme di specialità, unitamente ai vessilli delle sezioni A.N.A. e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, ai Labari ed ai Gonfaloni, hanno riempito la piazza, davanti al Comandante della Brigata Alpina “Taurinense”, Generale di Brigata Nicola Piasente.

Una festa che cade nell’anno del 150° anniversario della fondazione delle Truppe Alpine e del 70° anniversario della Taurinense , una occasione per il nono reggimento, più volte impegnato in attività operative sia sul territorio nazionale che all’estero. IL VIDEO 

 


Print Friendly and PDF

TAGS