Alle “Iene” il caso del supermercato di Pescara

di Redazione | 05 Maggio 2022 @ 08:05 | Pillole social (di tutto di più)
Print Friendly and PDF

PESCARA – Arriva alle “Iene” il caso della a direttrice del supermercato Conad di Pescara, Carla Di Tecco  espulsa con l’accusa di aver mandato una nota vocale in una chat di colleghi dove chiedeva chi avesse il ciclo mestruale. L’inviata della nota trasmissione di Italia 1, ha parlato con la donna, che ha spiegato le proprie ragioni. “Le Iene”, inoltre,  hanno fatto anche ascoltare in esclusiva tutta la nota vocale inviata dalla professionista. La direttrice, infatti, si era imbestialita dopo aver trovato un assorbente sporco fuori dal cestino di un bagno, e nel suo messaggio vocale minacciava persino di abbassare personalmente le mutande alle sue dipendenti.  “Io non ho effettuato nessuna perquisizione corporea”, ha precisato al programma. “Chiunque viene qui può respirare un clima sereno, io tratto benissimo i miei dipendenti” – ha detto. La Di Tecco ha detto anche : “Sono momenti di sfogo, di rabbia. Ho una carriera di 30 anni, ho chiesto anche scusa per questi episodi”.

IL VIDEO:

https://www.iene.mediaset.it/video/messaggio-e-parole-direttrice-supermercato_1144869.shtml


Print Friendly and PDF

TAGS