All’Aquila storico camiciaio Bellicoso realizza mascherine

di Redazione | 22 Marzo 2020 @ 07:38 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Attività chiusa oramai da giorni dopo la serrata imposta dal governo per arginare l’emergenza coronavirus, stoffa a quantità e grande richiesta da parte innanzitutto dei clienti.

Ingredienti che hanno indotto Pierluca Bellicoso, storico camiciaio dell’Aquila, ad avviare insieme alla moglie Flora la produzione artigianale di mascherine, richiestissime ma introvabili persino sul mercato internazionale.

“Ne abbiamo realizzate circa 400”, racconta a L’Aquila Blog, “utilizzando naturalmente le stoffe delle camicie, che abbiamo appurato essere equivalenti ai tessuti tnt usati per le mascherine dei dentisti e del personale non medico, con l’unica differenza che le nostre sono lavabili e riutilizzabili”.

“Ci stavamo già pensando, qualche cliente ci ha sollecitato anche se eravamo scettici – ammette Pierluca Bellicoso – quando hanno insistito ci siamo informati e abbiamo verificato che le nostre stoffe offrono una protezione analoga a quella delle mascherine tnt”.

La consegna a chiunque ne faccia richiesta, anche a domicilio, a partire dai clienti di sempre. Tra i primi a servirsene due commercianti che, con le dovute precauzioni e nel rispetto delle restrizioni, stanno proseguendo l’attività.

La produzione continua anche se si è in attesa degli elastici, “che non si trovano proprio per l’esplosione di domande, noi li abbiamo trovati e ordinati a un nostro fornitore che dovrebbe consegnarceli lunedì”, chiosa Bellicoso. (m.sig.)


Print Friendly and PDF

TAGS