Alla Notte bianca della città territorio un ‘Ponte’ generazionale

di Enrico M. Rosati | 09 Luglio 2023 @ 06:20 | IL MONDO DELLO SPETTACOLO
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  Si è esibito, portando indietro nel tempo le centinaia di persone presenti alla notte bianca, il dj Gabry Ponte, che con le sue canzoni ha fatto salire gli aquilani su una macchina del tempo sino al Greta Garbo quando, durante alcune sue hit quali Impiccheranno Jordy si assaggiavano i primi cocktail. 

In tanti all’appuntamento con la prima Notte Bianca della città territorio, l’evento organizzato dai comuni di L’Aquila e Scoppito, con il coinvolgimento delle frazioni di Sassa e Preturo nell’area commerciale sulla statale 17, tra Sassa e Scoppito.

Impossibili da contare le mani in aria nell’arco della serata, durante la quali sono state riprese hit del passato quali Giulia e Tu Vivi nell’Aria ma anche feat di altri che hanno fatto la storia della musica house nell’ultimo ventennio come Martin Garrix e Blue Monday remixata dai Prodigy. 

Fondamentale sottolineare quanto le generazioni nella notte bianca si siano unite, indipendentemente dall’eta, tra pezzi storici, feat di Dj internazionali e remix che ora spopolano sui reels di TikTok. 

La serata si conclude con due hit che ne rappresentano l’evoluzione discografica dell’ultimo ventennio. Ponte parte con La Danza delle Streghe, tra le più famose delle sue canzoni storiche, e conclude con I’m Good – remix di David Guetta della canzone Blue degli Eiffel – uscita nel 2023. 


Print Friendly and PDF

TAGS