Alberi tagliati sul Vetoio, appello alle istituzioni di Quirino Crosta

di Redazione | 25 Marzo 2022 @ 17:07 | AMBIENTE
alberi tagliati
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – La segnalazione di Quirino Crosta, ingegnere e architetto, al Comune dell’Aquila, alla Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici L’Aquila-Teramo, al Comando di Polizia Municipale Comune dell’Aquila e quello dei Carabinieri Forestali, e alla Procura della Repubblica: “Gentilissimi amministratori, vi scrivo per segnalare l’attività di taglio della vegetazione arborea del cosiddetto “Boschetto di Pile”, lungo gli argini del fiume Vetoio in località Mulino di Pile.

Stando alla consultazione dei vincoli presenti sull’area, tale attività dovrebbe essere autorizzata e sottoposta a controllo.
Come risulta dalla documentazione fotografica che allego, il taglio è assai pesante e le capitozzature sono la tecnica utilizzata pur essendo scientificamente dimostrato l’enorme danno che arreca, financo alla morte dell’individuo. Per non parlare dell’impatto ambientale devastante su quella che è, verum ipso facto, una riserva e un’oasi di biodiversità. Vi scrivo dunque per avere riscontro in merito all’autorizzazione, al controllo, alle relazioni e documentazioni tecniche prodotte per autorizzare quei tagli.  Dal mio sopralluogo non c’era controllo e i tagli sono stati totali. In attesa di riscontro, porgo migliori cordialità.” 

Print Friendly and PDF

TAGS