Alba Adriatica ospiterà la II edizione di” Luce e Tenebre”

di Redazione | 17 Settembre 2020 @ 12:42 | EVENTI
Print Friendly and PDF

Luce e Tenebre ad Alba Adriatica: quattro giorni per ritrovare l’armonia con la natura e la “divinità” dell’uomo attraverso l’arte e la cultura.

Seconda edizione dopo la rappresentazione al Macro di Roma nello scenario di Villa Flaiani.

Luce e Tenebre è stato rappresentato ad ottobre del 2019 al Macro di Roma. Alba Adriatica ospiterà la seconda edizione dell’evento culturale ideato e diretto da Luca Torzolini.

Nei due weekend del 1920 e 2627 settembre, , dalle 17:00 alle 22:00, la meravigliosa cornice di Villa Flaiani (via Roma 32) diventerà il contesto delle quattro giornate dedicate al rapporto fra uomo e divinità e uomo e natura.

Attraverso workshop, conferenze, proiezioni e performance saranno interpretati i temi cari all’autore Luca Torzolini: la tutela dell’ambiente, l’architettura paesaggistica, l’agricoltura sostenibile, il linguaggio artistico declinato con il disegno, la pittura, il cinema, il canto. Un percorso che si concluderà con il workshop sul marketing visionario; etico, sostenibile e creativo.

Gli interventi saranno intervallati dalla proiezione di alcuni documentari realizzati con i “geni felici”: interviste in giro per il mondo realizzate da Luca Torzolini a interpreti della contemporaneità: Tony Vaccaro, Ennio Morricone (scomparso recentemente), Jango Edwards, Silvano Agosti, Francesco Paolo Valentini, Dario e Jacopo Fo, Flavio Sciolè, Achille Bonito Oliva.

Nelle parole del sindaco Antonietta Casciotti sono racchiuse le ragioni per cui il Comune ha promosso un evento come Luce e Tenebre: «L’intento è sempre quello di creare dei luoghi d’incontro e condivisione che possano indurre gli astanti a porsi degli interrogativi e a trovare una risposta condivisa tramite il dibattito. La conoscenza è la nostra salvezza e tutte le occasioni di apprendimento e confronto sono un’opportunità di crescita umana, culturale e civile». Un appello all’interscambio fortemente sostenuto anche dall’assessore alla cultura Francesca di Matteo: «L’evento ci permetterà di trattare temi importanti attraverso un connubio innovativo tra le varie arti. Invito tutti a partecipare nella splendida location di Villa Flaiani che mi auguro diventi sempre più un centro culturale ed aggregativo dedicato all’arte e alla creatività».

PROGRAMMA

SABATO 19 SETTEMBRE: IL TAO DELLA NATURA

17:00 Workshop sull’utilizzo delle piante officinali di Rita Niero naturopata ed erborista
18:00 Intervento sulle arti marziali della maestra Rita Niero, 3º Duan nello stile di Kung Fu mantide religiosa sette stelle
18:10 Meditazione di gruppo
18:30 Proiezione intervista a Francesco Paolo Valentini
18:50 Proiezione intervento per la tutela dell’ambiente di Jacopo Fo
19:00 Intervento su architettura del paesaggio, agroecologia e agrobiodiversità di Cristiano Del Toro
19:30 Presentazione del libro “Il Quarto Mago” di Marco Fioramanti
20:00 Proiezione documentario “Seven Stars Way” sulle arti marziali cinesi


Print Friendly and PDF

TAGS