Al via la 28ma edizione della Rassegna Organistica promossa dalla Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”

di Redazione | 15 Giugno 2024 @ 16:40 | EVENTI
17 giugno Foto Luca Scandali e Mauro Occhionero
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Prende il via la 28ma edizione della Rassegna Organistica promossa dalla Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” con il primo appuntamento in programma lunedì 17 giugno nell’Oratorio di Sant’Antonio dei Cavalieri de Nardis situato in Via San Marciano nei pressi di Piazza Duomo, con inizio alle ore 21,15.

Qui è custodito un prezioso strumento costruito nel 1650 da Luca Neri da Leonessa, un maestro artigiano che ha lasciato preziosi gioielli in tutto il territorio, ma pochi pervenuti fino ad oggi in ottime condizioni come questo che ha ripreso a suonare, dopo i lavori di restauro, nel giugno 2022.

Per questa speciale occasione torna a L’Aquila un organista che conosce molto bene le caratteristiche dello straordinario strumento: Luca Scandali, altamente specializzato nel repertorio barocco, vincitore di numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Attualmente è titolare della cattedra di Organo e Composizione organistica presso il Conservatorio di Musica “F. Morlacchi” di Perugia.

Insieme a lui si esibisce Mauro Occhionero, percussionista e protagonista della ricerca etnomusicologica italiana. I due artisti collaborano insieme da oltre 20 anni, ospiti nelle rassegne più prestigiose del settore sia in Italia che all’estero.

 “Fra cielo e terra”, questo è il titolo del programma del concerto con musiche del periodo 1550-1700 degli autori: Susato, Byrd, Praetorius, Storace, Kuhnau. Il pubblico è immerso in un dialogo originale e coinvolgente che unisce il caratteristico caldo suono dell’organo ai timbri e i ritmi delle percussioni storiche e della tradizione popolare.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.


Print Friendly and PDF

TAGS