Al via il giubileo annuale mariano nella festa Salus Populi Aquilani

di don Daniele Pinton | 19 Novembre 2022 @ 05:55 | CREDERE OGGI
giubileo annuale mariano
Print Friendly and PDF

L’Aquila. Per ventiquattro ore, da questa sera, il giubileo annuale mariano della Salus Populi Aquilani, concesso da Papa Francesco nel 2013 e riconfermato per altri sette anni nel 2020. I fedeli che, dalla sera del 19 a quella del 20 novembre 2022, cioè dai primi vespri ai secondi vespri della Festa diocesana della Salus Populi Aquilani, pentiti e confessati, faranno visita alla sacra immagine della Beata Vergine Maria, che dopo il sisma del 2009 è stata trasferita dalla Chiesa parrocchiale di S. Marco Evangelista, alla Chiesa di S. Maria del Suffragio, all’interno della Cappella della Memoria, ed ivi abbiano partecipato alla Santa Messa, potranno lucrata l’indulgenza plenaria per se stessi o che potranno applicarla a un fedele defunto.  

Nella visita pastorale a L’Aquila per la 728a Perdonanza celestiniana, Papa Francesco ha avuto modo di pregare davanti alla Sacra Effige della Salus Populi Aquilani, durante l’incontro con i parenti delle vittime del sisma del 2009, che per l’occasione era stata collocata sul palco papale e al termine dell’omelia tenuta sul Piazzale di S. Maria di Collemaggio, prima del Rito di apertura della Porta Santa celestiniana, ha invocato il nome della Madonna del Popolo Aquilano.

La Congregazione mariana della Salus Populi Aquilani, che dalla sua fondazione, ormai 299 anni, è la custode della sacra effige, in questo tempo ancora difficile, a causa delle ripercussioni negative della pandemia sul tessuto sociale della comunità aquilana e per gli effetti altrettanto negativi della guerra in atto nel cuore dell’Europa, invita a pregare la Beata Vergine Maria, Salute del Popolo Aquilano per il rapido concludersi delle operazioni di guerra in Ucraina e per il dono della pace.

Le Celebrazioni Eucaristiche, in occasione di questo giubileo annuale mariano, avranno luogo nella Chiesa di S. Maria del Suffragio, presso cui è presente la Sacra effige mariana, sabato 19 novembre, con la celebrazione della S. Messa alle ore 18:00, presieduta da Mons. Antonio D’Angelo, Vescovo Ausiliare di L’Aquila e animata dal gruppo Agesci L’Aquila 3 e domenica 20 novembre con la celebrazione delle S. Messe alle ore 10:00 e alle ore 11:30 e 18:00. Al termine della celebrazione eucaristica delle 11:30, seguirà la Celebrazione della Supplica alla Salus Populi Aquilani, nella Cappella della Memoria.

Anche quest’anno, alla celebrazione eucaristica di apertura del giubileo annuale mariano, presieduta da mons. Antonio D’Angelo, saranno protagonisti i ragazzi appartenenti alla Comunità inter-parrocchiale del centro storico di L’Aquila, composta dalle parrocchie di S. Marco, S. Massimo nella Cattedrale, Santa Giusta e S. Francesco di Paola, che si stanno preparando ai Sacramenti dell’Iniziazione cristiana e che saranno posti sotto la protezione della Salus Populi Aquilani insieme ai ragazzi del Gruppo Scout Agesci L’Aquila3, che al termine della celebrazione eucaristica, riceveranno dal Vescovo Ausiliare, il distintivo raffigurante la Salus Populi Aquilani, da porre sul ‘fazzolettone’.

La giornata giubilare, si chiuderà alle 18:00, con la Santa Messa stazionale presieduta dal Cardinale Arcivescovo, Giuseppe Petrocchi e concelebrata dai Cappellani della Salus. La solenne liturgia, sarà animata dal Coro Diocesano Giovanile San Massimo e dalla Congregazione della Salus Populi Aquilani con, al termine della liturgia eucaristica, l’ingresso dei nuovi confratelli e nuove consorelle della Congregazione mariana.


Print Friendly and PDF

TAGS