Al Teatro dei Marsi di Avezzano 23 musicisti per un grande omaggio a Pino Daniele

Protagonisti due dei suoi storici collaboratori, Tullio De Piscopo e Tony Esposito

di Redazione | 26 Febbraio 2024 @ 14:43 | EVENTI
teatro dei marsi
Print Friendly and PDF

AVEZZANO – L’idea di riarrangiare molti dei brani che nei primi anni 80 lanciarono definitivamente Pino Daniele nell’olimpo dei Grandi Artisti, nasce innanzitutto dall’esigenza assoluta di voler “celebrare” la scomparsa di un grandissimo Artista attraverso la sua stessa eredità musicale, insieme alla voglia di offrire all’ascoltatore un caleidoscopio di emozioni e sensazioni, figlie dell’approccio alla Musica di Pino Daniele.

Il progetto, nato da un’idea del M°  Simone Sala, vede la partecipazione attiva di due grandi artisti che sono stati al fianco di Pino Daniele negli anni cruciali, Tullio De Piscopo e Tony Esposito. Fondamentali per la stesura, la pubblicazione e la divulgazione di album come “Nero a metà”, lavori che finirono per portare questo giovane ragazzo del napoletano a diventare uno dei musicisti più richiesti e seguiti della penisola.
Tullio De Piscopo è stata conferita l’onoreficenza dall’Accademia Medicea a Firenze per il contributo alla cultura e all’arte, oltre ad essere stato annoverato fra le 100 Eccellenze Italiane nel mondo, nella quarta edizione del Premio 100 Eccellenze Italiane presso la Sala della Lupa in Montecitorio, e ad aver ricevuto il Leone d’oro di San Marco alla Carriera.  

La personalità e la raffinatezza del suo suono influenzano sessant’anni di storia della musica, sin dai primi dischi fino a collaborazioni con grandi nomi, da Astor Piazzolla (con il quale realizza ben 11 LP) a Chet Baker, da Max Roach a Gerry Mulligan, e produzioni innovative da solista.  Diventa caposcuola e interprete del sound mediterraneo, che trasferisce con amore e passione alla musica del “fratello in blues” Pino Daniele.

Dopo la composizione della mitica Superband del 1981 e il successo di “VAIMO”, dal 28 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013, tenne 6 concertissimi tutti sold out con Pino Daniele, Tony Esposito, James Senese, Rino Zurzolo, Joe Amoruso, Enzo Gragnaniello, Tony Cercola, Antonio Onorato. Tullio starà assieme a Pino Daniele fino al suo ultimo concerto il 22 dicembre 2014 al Forum di Assago.  E poi collaborazioni con Mina, Fabrizio De André, Franco Battiato, Enzo Jannacci, Giorgio Gaber, Adriano Celentano, Ornella Vanoni, Milva. 

Artista di fama internazionale, musicista, cantautore ma anche percussionista, Tony Esposito ha collaborato con diversi artisti italiani: Pino Daniele, Edoardo Bennato, Eugenio Bennato, Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Gino Paoli, Tullio de Piscopo, Roberto Vecchioni, Modena City Ramblers, Ladri di biciclette, Francesco Guccini, Alan Sorrenti e moltissimi altri di meno rilievo.

Assieme al collega Tullio de Piscopo, James Senese, Rino Zurzolo e Fabio Forte crea un nuovo movimento musicale chiamato “blues metropolitano”. Un nuovo sound blues-rock combinato ad un mix di funky-jazz e world-etnico. Tony Esposito vanta numerosi successi e primati. Premio critica italiana della musica” nel 1977, il “Nastro d’Argento” nel 1986.

Verso gli inizi degli anni 80 inizia il suo boom discografico componendo la sigla di Domenica In Nel 1984 “Kalimba de Luna”, disco per l’estate, vende 200.000 copie. Vince anche il “Premio Critica Discografica” per gli oltre 5 milioni di copie vendute al mondo. Partecipa a tre Festival di Sanremo, compone colonne sonore per film e sigle per trasmissioni televisivi, partecipa a livello mondiale a concerti e manifestazioni, meritando l’appellativo di “Re delle percussioni”.


Print Friendly and PDF

TAGS