Al Centro Spaziale del Fucino il controllo dei satelliti Iris2

Aggiornamento

di Redazione | 04 Marzo 2024 @ 13:23 | ATTUALITA'
iris2
Print Friendly and PDF

Al Centro Spaziale del Fucino nascerà il centro di controllo della nuova costellazione di satelliti europea Iris2 per le connessioni Internet: lo ha annunciato il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, in visita al centro, nell’evento organizzato da Telespazio (Leonardo-Thales) e Leonardo.

“Si tratta di un investimento di 50 milioni di euro con circa 200 nuovi occupati, che di fatto raddoppierà l’attuale Centro spaziale”, ha detto Urso.

“Siamo riusciti a ottenere che il principale dei 3 centri di controllo della nuova costellazione iris2 sia qui nel Fucino, gli altri due saranno uno in Francia e un altro in Lussemburgo”, ha sottolineato Urso in occasione dell’evento che ha visto la partecipazione anche del presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, del Chief Space Business Officer di Leonardo Franco Ongaro, dell’amministratore delegato di Telespazio Luigi Pasquali e il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana Teodoro Valente.

“L’annuncio sarà ufficializzato nei prossimi giorni dalla Commissione Europea”, ha aggiunto Urso. Iris2 è la costellazione satellitare europea per le connessioni Internet e dovrebbe diventare operativa nel 2027. 

Aggiornamento

Guido Liris in visita a Telespazio con il ministro Urso e Marsilio: “Investimento da 50 milioni di euro che genererà 200 posti di lavoro”

L’AQUILA – “Un investimento da 50 milioni di euro che genererà 200 posti di lavoro in una delle realtà più importanti dell’Abruzzo che pone la nostra regione al centro delle politiche aerospaziali del governo, grazie all’impegno della filiera politico-istituzionale che a partire dal presidente Marco Marsilio per arrivare al premier Giorgia Meloni continua a dare risposte concrete al nostro territorio”.

Così Guido Liris, senatore di Fratelli d’Italia, all’esito della visita di questa mattina a Telespazio del ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso, alla presenza tra gli altri del presidente della Regione Marco Marsilio.

“Il centro spaziale del Fucino sarà raddoppiato ospitando il primo centro di controllo della nuova galassia di satelliti europei Iris 2 per le connessioni Internet e di fatto il più importante e significativo teleporto al mondo”, ha fatto notare Liris, ponendo l’accento sulla centralità di Telespazio nel panorama mondiale.

“La scelta di Telespazio come il principale dei 3 centri di controllo non è casuale ma frutto di uno sforzo politico, anche sul piano delle relazioni internazionali, del governo nel suo insieme”, ha aggiunto il senatore.


Print Friendly and PDF

TAGS