Aielli, riapre l’hotel chiuso dopo i contagi degli operai toscani

di Redazione | 13 Luglio 2020 @ 12:11 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

AIELLI – Riapre l’Hotel Paradiso, l’albergo di Aielli (L’Aquila) che era stato chiuso dopo il contagio di un operaio toscano.

A comunicarlo, gli stessi gestori con un post su Facebook.

“La quiete dopo la tempesta. Finalmente possiamo dirlo: è finita – si legge sul post -. Dopo giorni molto difficili, in cui gli ostacoli e i momenti davvero duri sono stati tanti, oggi finalmente la luce. L’epidemia di Codiv-19 ci ha messo di fronte alla complessità del reale, ci ha fatto capire quanto il nostro mondo sia ormai globale, interconnesso a tutti i livelli e in tutte le sue relazioni. Ci ha posto davanti all’evidenza che siamo una comunità, in cui le scelte individuali ricadono sulla collettività. Di fronte a questa (forse nuova) consapevolezza, sono due le considerazioni da fare. La prima: è indispensabile avere senso civico, maturità e responsabilità. L’esperienza che abbiamo vissuto ci ha spinto “a restare con i piedi a terra”: il Codiv-19 non è magicamente sparito, purtroppo. Non bisogna abbassare la guardia ed essere giudiziosi. Tuttavia abbiamo anche fortunatamente avuto modo di verificare che se vengono applicate le giuste precauzioni e rispettate le regole, si può evitare il contagio. Grazie ad un’organizzazione oculata del lavoro e a un rispetto rigoroso del protocollo, noi ci siamo riusciti”.

In particolare, i contagi registrati nei giorni scorsi all’interno della struttura sono stati due, entrambi operai di una ditta toscana, con le procedure anti-covid erano scattate appena dopo il primo lavoratore risultato positivo.

Ad annunciare la riapertura dell’hotel sui social, anche il sindaco di Aielli, Enzo Di Natale.

“L’hotel del nostro territorio in cui hanno soggiornato alcuni operai di Firenze risultati poi positivi al covid-19 è da oggi ufficialmente libero – ha scritto di Natale -. Nessun membro del personale é stato contagiato, tanto meno i titolari. Nessun aiellese, né marsicano, é mai risultato positivo. Sono attualmente in corso tutte le procedure di sanificazione previste. Da domani la struttura riaprirà normalmente senza alcun problema. È stata un’altra partita dura ma l’abbiamo gestita in modo ottimale. Un abbraccio ai proprietari della struttura con i quali ho condiviso questi momenti particolari. È capitato a loro, ma poteva capitare a chiunque. L’importante è che sia finita bene. Un ringraziamento al personale Asl con cui mi sono costantemente rapportato e al sindaco di Celano Settimio Santilli per la disponibilità offerta in queste due settimane”.


Print Friendly and PDF

TAGS