Ai tempi del coronavirus i capelli non sono un dramma ma quasi…

di Redazione | 18 Marzo 2020 @ 19:56 | PILLOLE SOCIAL (DI TUTTO DI PIU')
Print Friendly and PDF

Potrebbe sembrare assurdo in un momento così difficile pensare alla bellezza e soprattutto ai capelli, ma per le donne (e non solo) la ricrescita è un’esigenza non da poco.

In tempi di emergenza sanitaria da coronavirus siamo obbligate a rimanere in casa senza andare dal parrucchiere e molte di noi ricercano soluzioni facili per risolvere quelle piccole fastidiose scocciature che non ci fanno sentire in ordine.

Chi infatti è abituato tingerli, per divertimento o per coprire i quelli bianchi, potrebbe trovarsi in difficoltà in questo periodo. Perché è vero che dobbiamo restare a casa, ma sentirsi curati, in ordine e sistemati, è un toccasana per lo spirito e fa bene all’autostima. 

Ricordiamo sempre che, come afferma lo psichiatra Raffaele Morelli, capelli “sono un organo del linguaggio del nostro corpo”. Non vorrete mica passare la quarantena in pigiama?

Abbiamo trovato alcune idee divertenti sempre all’insegna del #iorestoacasa. La prima è di Mariarosaria Saotta che, insieme al marito Pierluigi Scipioni, gestisce a L’Aquila Hair design parrucchieri salone d’essai centro degradè conseil .

ricrescita

 

Video del 5 marzo anteriore all’entrata in vigore del dpcm:

https://www.facebook.com/paola.alescio/videos/2901355986598661/

 

 

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS