Agenas, dati preoccupanti: al 18% l’occupazione nazionale dei posti letto in terapia intensiva

Peggiorano le terapie intensive in 11 Regioni. in Abruzzo sono al 18% (+4%)

di Redazione | 12 Gennaio 2022 @ 14:05 | ATTUALITA'
Agenas
Print Friendly and PDF

Una fotografia tetra quella scattata dall’Agenas, agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, l’11 gennaio.

AgenasSecondi i dati Agenas, infatti, aumenta dell’1% e arriva al 18% in tutta Italia l’occupazione delle terapie intensive negli ospedali. Il 24 dicembre il dato era all’11%. Il valore, in 24 ore, è aumentano in 11 regioni: la Provincia Autonoma di Trento tocca quota 31%, in Sicilia al 20%, in Abruzzo al 18% (+4%) e in Umbria al 16%. Il dato aumenta anche in altre regioni: Piemonte (24%), Toscana (21%), Calabria (20%), Lombardia (17%), Sardegna (14%), Campania (12%), Puglia (10%). I dati migliorano in Friuli (21%) e nella provincia autonoma di Bolzano (17%). La situazione resta stabile in Basilicata (3%), Molise (5%), Emilia Romagna (17%), Val d’Aosta (18%), Liguria e Veneto (20%), Lazio (21%), Marche (22%).


Print Friendly and PDF

TAGS