Adsu lavora a erogazione 100% borse di studio, Pensa vice presidente

di Redazione | 05 Maggio 2020, @11:05 | ATTUALITA'
Eliana Morgante
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Erogazione del 100% delle 1.486 borse di studio e piano strategico di ricostruzione delle residenze studentesche. Queste le due priorità su cui sta lavorando intensamente il nuovo cda dell’Adsu dell’Aquila”.

Lo fa sapere in una nota la presidente dell’Azienda per il diritto agli studi universitari Eliana Morgante.

“Quanto al primo obiettivo, grazie all’impegno di spesa assunto dalla Regione con la delibera di giunta 233 del 28 aprile, il cda, nella riunione del 29 aprile scorso, ha autorizzato lo scorrimento della graduatoria per soddisfare gli ultimi 233 studenti. È il secondo intervento importante, successivo a quello del mese di marzo quando, a poco meno di un mese dall’insediamento, il nuovo esecutivo aveva soddisfatto ben 386 beneficiari che si aggiungevano agli 846 ai quali si era bloccata la graduatoria per insufficienza di fondi”.

La Morgante parla di “un risultato notevole, conseguito grazie al confronto con i diretti interessati, gli studenti, al clima collaborativo che si è creato all’interno del cda stesso e tra esso e gli Uffici, al dialogo con la Regione Abruzzo e, in particolar modo con l’assessore Piero Fioretti il quale, proprio in occasione del consiglio, si è recato personalmente nella sede dell’Azienda, manifestando la seria volontà di affrontare le vecchie criticità e, a tal fine, ha illustrato le linee guida di un piano di interventi sistemico ed efficace”.

“Anche per la ricostruzione delle residenze destinate agli studenti, sono in corso una serie trattative con l’Università, la Asl e il Comune dell’Aquila attraverso le quali portare a compimento un piano strategico che, secondo gli obiettivi del cda, anche in continuità con il lavoro svolto dal prof. Zobel in seno al vecchio esecutivo, ha la finalità di rivitalizzare il centro storico con un progetto edilizio ambizioso, perfettamente integrato nel Polo Universitario”.

Proprio nella riunione del 29 aprile, su proposta del presidente, il cda ha nominato all’unanimità Antonio Pensa vice presidente.


Print Friendly and PDF

TAGS