Adsu, 1Mln per la nuova Casa dello studente

Sorgerà nella ex sede della scuola media Carducci all’Aquila

di Redazione | 30 Dicembre 2022 @ 16:29 | ATTUALITA'
casa dello studente
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Parte la operazione per la costruzione della nuova Casa dello studente nella ex sede della scuola media Carducci all’Aquila da parte dell’Azienda per il diritto agli studi universitari dell’Aquila (Adsu): con una delibera licenziata nelle scorse settimane, il Consiglio di amministrazione dell’Azienda, su indicazione del presidente, Eliana Morgante, ha approvato la proposta dell’Area tecnica finalizzata allo stanziamento di un milione di euro di fondi propri destinato ad avviare, nei primi mesi del 2023, tutte le procedure tecniche propedeutiche alla realizzazione della Casa dello studente. I vertici dell’Azienda sono già impegnati nel reperimento delle restanti risorse.

Contestualmente, prosegue il lavoro dell’Adsu e del Comune dell’Aquila per perfezionare l’acquisizione dell’edificio in viale Duca Degli Abruzzi attraverso la permuta dello spazio dove sorgeva la ex Casa dello studente in via XX settembre, uno dei simboli del terremoto del 6 aprile 2009, quando nel tragico crollo sono morti 8 studenti. In quell’ area verrà realizzato uno spazio per la memoria.

A tale proposito, l’Azienda ha sottoscritto un’intesa con il Comune dell’Aquila per acquisire in permuta l’area su cui sorgeva la scuola media Carducci, in viale Duca degli Abruzzi, su cui verrà realizzata la nuova Casa dello studente.

“La scelta di finanziare in modo consistente con fondi dell’Ente l’avvio delle attività tecniche finalizzate all’appalto in questione – spiega Morgante -, nasce dall’importanza di dare una risposta concreta alla necessità di restituire agli studenti, nel più breve tempo possibile, lo spazio che meritano, dove alloggiare, studiare e condividere momenti di aggregazione che ogni giovane merita di vivere negli anni tra i più belli della loro vita.

L’aver destinato risorse dell’Ente è un chiaro messaggio della nostra determinazione, vista l’importanza della nuova casa dello studente, ma anche un invito, costruttivo, alla Regione e alle altre Istituzioni, ad individuare la restante parte dei fondi. Noi abbiamo fatto un importante primo passo per i nostri ragazzi ma anche per onorare la memoria degli 8 giovani che hanno perso la vita in via XX Settembre il 6 aprile 2009. A oltre 13 anni dal sisma la Casa dello studente va ricostruita e in tal senso con il Comune dell’Aquila abbiamo trovato una soluzione soddisfacente che ci permetterà di restituire agli studenti una struttura antisismica, innovativa e quindi rispondente alle moderne necessità”.

Nei primi mesi del 2023, pertanto, dopo aver perfezionato la permuta con il Comune dell’Aquila, l’Adsu diverrà proprietaria del sito di viale Duca degli Abruzzi su cui avviare fin da subito e con propri fondi ogni attività tecnica, gestita dagli uffici guidati dall’ingegnere Michele Suriani, finalizzata alla realizzazione di un immobile tanto atteso dagli universitari nel capoluogo abruzzese.

 


Print Friendly and PDF

TAGS