Adriano Garcia Martin, iniziare il nuovo anno partendo da sani principi alimentari

Intervista a cura di Giovanni Chilante

di Giovanni Chilante | 04 Gennaio 2024 @ 05:00 | SALUTE E ALIMENTAZIONE
principi alimentari
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Prima delle festività, proponemmo alcune riflessioni con Adriano Garcia Martin, l’obiettivo era proprio quello di fornire qualche consiglio utile, coniugando i piaceri della gola con la possibilità di restare in forma. Siamo nei primi giorni del nuovo anno e approfittiamo della disponibilità del nostro amico Adriano, personal trainer e mental coach per avere consigli ed approfondimenti utili dopo i “piacevoli bagordi” delle feste e per ritrovare nuove energie fisiche e mentali.

Adriano, quali sono gli approcci giusti da seguire dopo le feste?

  • I primi giorni di gennaio sono quel periodo in cui le motivazioni estrinseche per rimettersi in forma, ossia acquisite dall’esterno, vanno a fondersi con quelle insite dentro di noi raggiungendo il picco più alto. Bisogna pertanto “cavalcare” quest’onda emotiva. In questo periodo probabilmente si è esagerato con pranzi e cene, ma è possibile tornare in forma seguendo alcune regole di base. L’inizio dell’anno è un’ottima occasione per ripartire da zero con nuovi propositi. Personalmente consiglio di aumentare l’attività sportiva, ridurre in modo considerevole gli zuccheri, prediligere i grassi “buoni” come olio di oliva, nocciole, avocado e gli omega tre presente nelle noci, nel pesce azzurro e nell’olio di lino. Grandi vantaggi sono anche riscontrati dall’assunzione di cereali integrali, proteine e vegetali ed è fondamentale bere molta acqua abolendo gli alcolici e le bibite gassate. L’OMS (organizzazione mondiale della sanità) raccomanda di consumare frequentemente frutta e verdura durante piccoli pasti giornalieri. Fare più spuntini durante la giornata apporta diversi vantaggi e benefici. Vari studi in campo biomedico dimostrano che optare per diversi pasti di moderate quantità durante la giornata consente al corpo di rilasciare meno insulina e i livelli di zucchero nel sangue risultano essere costanti, tenendo sotto controllo la fame. Dal punto di vista salutare è necessario agire a livello epatico, mangiando meglio per alleggerire il compito di un organo così importante, che viene dal periodo natalizio fortemente stressante, come il fegato. Aiutiamoci aumentando l’apporto di fibre che sono importanti per l’attività fisica e la regolarizzazione dell’intestino. Non cerchiamo un deficit calorico estremo cercando di ottenere un dimagrimento immediato, ma adottiamo uno stile di vita più sano grazie al binomio esercizio sportivo e corretta alimentazione. Alcune spezie ed erbe possono avere proprietà depurative facilitando la digestione e promuovendo il riposo, fondamentale per il recupero e crescita muscolare. Queste proprietà si possono riscontrare ad esempio nel finocchio, la menta e lo zenzero.

Quanto è importante l’aspetto psicologico in questa fase?

  • Dal punto di vista Psicologico è di grande vantaggio avere un compagno di dieta, il quale rappresenta un ottimo stimolo incidendo particolarmente sul piano motivazionale. La motivazione alcune volte può diminuire drasticamente quando non si ottengono i risultati sperati nel breve termine. Bisogna tenere a mente che il meccanismo della dipendenza grazie alla sensazione di piacere è scaturito da alimenti zuccherini. Costanza, metodo e disciplina a tavola sono i punti cardine per mantenersi in forma.

Print Friendly and PDF

TAGS