“Adotta una scuola”, riprende il progetto per la sicurezza degli alunni all’ingresso e all’uscita

di Redazione | 04 Ottobre 2021 @ 18:17 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – È stata rinnovata la collaborazione tra l’associazione nazionale Carabinieri in congedo e il Comune dell’Aquila per il servizio finalizzato a tutelare la sicurezza degli alunni all’ingresso e all’uscita dalle scuole. Lo rendono noto il sindaco Pierluigi Biondi e l’assessore alla Polizia municipale, Carla mannetti.

Si tratta del progetto “Adotta una scuola”, formalizzato tra l’associazione in questione e l’amministrazione comunale attraverso una convenzione che mira a supportare l’impegno quotidiano della Polizia municipale, nel servizio di viabilità e vigilanza dinanzi ai fabbricati scolastici.

I carabinieri in congedo opereranno presso due istituti: la scuola primaria Mariele Ventre e la scuola secondaria di primo grado Teofilo Patini, site entrambe in via Antica Arischia. I volontari assicureranno fino al termine dell’anno scolastico un servizio di assistenza e sorveglianza nelle fasce orarie di entrata e uscita degli alunni, al fine di garantirne l’incolumità e la sicurezza, prevenendo principalmente i rischi connessi al traffico cittadino.

“Abbiamo sempre affermato e ribadito che la sicurezza è uno dei cardini fondamentali del programma di mandato di questa amministrazione – hanno commentato il sindaco Biondi e l’assessore Mannetti – e in particolare la sicurezza per le scuole, per le nostre bambine e bambini e per le nostre ragazze e ragazzi. Un elogio particolare all’associazione dei Carabinieri in congedo che, anche quest’anno, ha inteso collaborare con noi per la riuscita del progetto. Un punto di riferimento di valore assoluto, che consente alle famiglie di poter contare su un ausilio fondamentale per la serenità e la salvaguardia dei figli che frequentano le scuole della città individuate dal progetto”.


Print Friendly and PDF

TAGS