Ad Angelo De Nicola il premio Fiuggi-Storia 2023

di Redazione | 02 Ottobre 2023 @ 14:17 | CULTURA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Sabato, con una cerimonia svoltasi nella Biblioteca comunale di Fiuggi e dedicata allo storico Costantino Jadecola, la giuria ha proclamato i due vincitori ex aequo della XIV edizione del Premio FiuggiStoria-Lazio Meridionale & Terre di Confine 2023.
Il riconoscimento, voluto dallo storico Piero Melograni e sostenuto da Pino Pelloni, è andato a Angelo De Nicola per il libro “I Papi e Celestino V” (One Group Edizioni) e a Giovanni Marchegiani per il libro “Erasmo Abate. Storia di un anarchico pontino” (Atlantide Editore). Il FiuggiStoria-Lazio Meridionale & Terre di Confine 2022 alla carriera è stato assegnato allo storico e ricercatore Pietro Vitelli.
L’edizione di quest’anno ha visto (su 36 titoli ricevuti) 29 libri in finale a testimoniare la vivacità della pubblicistica storiografica operante nel territorio del basso Lazio e non solo, tutta tesa tra memoria, tradizione e ricerca archivistica.
«Una grandissima soddisfazione- ha detto Francesca Pompa presidente della One Group Edizioni dell’Aquila che ha ritirato il Premio- aumentata dal fatto che tra i 29 finalisti del prestigioso Premio c’era anche un altro “cavallo di razza” della nostra casa editrice, ovvero Goffredo Palmerini con il libro “Il mondo di Mario Fratti”. Il Premio al libro di De Nicola certifica il successo di consensi che avuto la pubblicazione: l’Autore ha infatti tenuto finora 32 eventi con una apprezzatissima presentazione multimediale grazie anche alle letture di Sabrina Giangrande».
«Ringrazio l’editore Francesca Pompa con Duilio Chilante e Goffredo Palmerini per aver creduto in me- ha commentato Angelo De Nicola- per un’operazione importante, tutta tesa a promuovere L’Aquila e la sua Perdonanza. I riconoscimenti come questo del Premio Fiuggi e l’interesse che suscitano, ovunque, i temi trattati nel libro, lasciano davvero ben sperare».

Print Friendly and PDF

TAGS