Ad Amatrice la prima messa post-Covid è sul campo di calcio

di Redazione | 24 Maggio 2020, @04:05 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

AMATRICE – Anche ad Amatrice, come in tutta Italia, sono riprese oggi le celebrazioni religiose. Nella cittadina laziale distrutta dal terremoto nel 2016 e non ancora ricostruita, la prima messa della domenica post Coronavirus si è svolta all’aperto, nel campo di calcio.

“La Madonna di Filetta è la protettrice di Amatrice…l’ho invocata ai microfoni di Radio Amatrice dopo il terremoto, per proteggere il cuore e la mente della comunità amatriciana”, ricorda su Facebook l’ex sindaco Sergio Pirozzi.

“La Processione è sempre stata fatta in oltre 500 anni di storia, anche dopo il terremoto, oggi no per il coronavirus – aggiunge – . Che la Madonna di Filetta protegga il cuore, la mente e sopratutto i comportamenti della comunità amatriciana e di tutta Italia in questo momento difficile”.


Print Friendly and PDF

TAGS