“Active Abruzzo”, al via domani dall’Aquila l’edizione 2022

La stampa specializzata protagonista del format CNA dedicato alla vacanza esperienziale

di Redazione | 28 Settembre 2022 @ 11:59 | EVENTI
Di Dionisio
Print Friendly and PDF

PESCARA – Prende il via domani pomeriggio dall’Aquila, con il saluto di benvenuto agli ospiti, la terza edizione di “Active Abruzzo”, il format ideato da CNA Turismo per valorizzare la vacanza attiva e inclusiva. “L’edizione 2023, che si chiama “Real Experience” – spiega il presidente regionale Claudio Di Dionisio – pone l’accento sul valore delle aree interne quale potenziale volano per la valorizzazione di questo tipo di vacanze dal contenuto esperienziale. L’Abruzzo vanta una potenzialità inespressa proprio in quelle aree che, per motivi storici e strategici, non hanno beneficiato dello sviluppo industriale tipico delle aree più abitate della costa: montagna, borghi, riserve, colline sono gli attori principali dello sviluppo di un turismo consapevole, inclusivo e rispettoso; un turismo che integra anche la costa, valorizzando la proposta turistica con le esperienze da poter fare nelle aree rurali e di montagna e viceversa“.

Ospite e protagonista dell’edizione 2023 sarà quest’anno la stampa specializzata del settore: otto giornalisti, in rappresentanza di alcune delle maggiori testata specializzate, attraverseranno per cinque giorni l’Abruzzo sulla bici, a piedi, a bordo dei treni o in barca – comunque in ossequio a un modello “sostenibile” di mobilità – battendo in lungo e in largo il percorso studiato dagli organizzatori. Una miscela fatta di percorsi naturalistici e di visite ai borghi più suggestivi, ma anche di degustazione delle eccellenze eno-gastronomiche e riscoperta dei valori legati all’artigianato artistico e tradizionale, o di pernottamenti in quanto di meglio propone l’accoglienza turistica regionale.

Il programma del tour, come detto, prevede la partenza dal Capoluogo alle 16, con visita guidata alla città e un primo assaggio serale delle qualità eno-gastronomiche della tradizione abruzzese, con i maccheroni alla chitarra protagonisti: alle 18, al ristorante Magione Papale, si terrà un vero e proprio laboratorio per capire come si produca davvero uno dei piatti più tipici della nostra cultura della tavola. Il giorno dopo, invece, si lavorerà soprattutto di gambe: ritrovo mattutino alla stazione dell’Aquila, prima della partenza in treno alla volta di Campana; da qui, in bici lungo la Valle Subequana, partirà un percorso che si snoda fra scenari di natura incontaminata, fra monasteri ed eremi: tutti luoghi ideali per chi è alla ricerca della natura incontaminata, ma anche dei segni più belli e significativi del lavoro dell’uomo. Inframmezzato da qualche breve sosta per pic-nic a base di tipicità locali, il tour proseguirà in mountain bike fino a Pagliare di Tione, nel parco regionale Sirente-Velino, per fare poi tappa a Castelvecchio Subequo e approdare infine a Scanno per una visita il borgo. Prima di una meritata cena in un ristorante tipico che chiuderà la giornata.


Print Friendly and PDF

TAGS