Acque abruzzesi in Puglia, l’ipotesi è già da bocciare per molti

di Redazione | 29 Luglio 2020 @ 18:13 | AMBIENTE
Print Friendly and PDF

L’ipotesi di un nuovo tentativo, come quello della Legge Obiettivo di quasi 20 anni fa, di captazione delle acque abruzzesi per dirottarle verso le Puglie sta già facendo nascere un vespaio di polemiche.  L’ipotesi è emersa nel piano industriale della società Acquedotto Pugliese che ha difficoltà, anche a causa dei cambiamenti climatici, a far fronte alle necessità di uno dei granai del paese. Non è chiaro però se in questi venti anni la rete pugliese abbia superato i mastodontici problemi di perdite che la caratterizzavano allora. Oggi, a ribadire la propria contrarietà, è intervenuto Maurizio Acerbo, segretario del Prc. “Si trattava e si tratta di una follia. Pensassero a riparare le reti idriche” ha chiosato in una nota.

 


Print Friendly and PDF

TAGS