Abruzzo, tirocini: Regione conferma attività e autorizza spostamenti

di Redazione | 10 Novembre 2020 @ 11:50 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

PESCARA – Rimane possibile svolgere il tirocinio extracurriculare in presenza nell’ambito di quelle attività che non risultano sospese nella fascia oraria dalle ore 5 alle ore 22. È quanto stabilisce l’ordinanza del presidente della Giunta regionale, la n. 101 del 9 novembre 2020, che entra in vigore oggi. In sostanza, alla luce del nuovo Dpcm 3 novembre 2020, la nuova ordinanza regionale consente il tirocinio extracurriculare in presenza solo ed esclusivamente fino a tutto il periodo di collocamento e permanenza della Regione Abruzzo nei territori identificati con la cosiddetta “zona gialla” o “arancione”, nell’ambito di quelle attività, produttive, industriali, commerciali e di servizi, che non risultano sospese, esclusivamente nella fascia oraria dalle ore 5.00 alle ore 22.00.

La stessa ordinanza stabilisce, conseguentemente e in via automatica, il divieto di proseguire i tirocini extracurriculari in presenza, laddove la Regione Abruzzo fosse collocata nella cosiddetta “zona rossa”, a decorrere dalla data di entrata in vigore del relativo provvedimento governativo. Restano, in ogni caso, valide le disposizioni dell’art. 2 dell’ordinanza del 22 maggio scorso, la n. 64, per l’attivazione di tirocini extracurriculari in modalità a distanza, che è sempre preferibile, ove possibile. In ragione, inoltre, dei provvedimenti governativi che hanno limitato gli orari di attività commerciali o le modalità di svolgimento di alcune attività produttive, si è ritenuto opportuno modificare temporaneamente – fino alla cessazione dello stato di emergenza nazionale – alcune disposizioni contenute nelle linee guida regionali in materia di tirocini extracurriculari (D.G.R. n. 112/2018), al fine di poter rendere l’istituto del tirocinio extracurriculare più flessibile ed adattabile alle nuove esigenze che si sono venute a creare, in modo da consentire di non sospendere o interrompere l’esperienza formativa del tirocinante. Sono stati, infine disciplinati, fino alla cessazione dello stato di emergenza, alcuni specifici aspetti gestionali relativamente ai tirocini extracurriculari, laddove i tirocinanti dovessero aver contratto l’infezione da Covid 19 o essere posti in quarantena o isolamento fiduciario. Infine, tenuto conto che da domani l’Abruzzo verrà collocato in “zona arancione”, con tutte le misure previste dall’art. 2 del Dpcm, gli spostamenti, fatta eccezione naturalmente nel periodo temporale che va dalle 22 alle 5, dalla propria residenza o domicilio potranno essere giustificati, in fase di autodichiarazione, con la dizione “motivi di studio e di formazione e svolgimento di attività formative”.


Print Friendly and PDF

TAGS