Abruzzo per i cicloturisti, al via gli incontri della Bit online

di Redazione | 10 Maggio 2021 @ 09:53 | ATTUALITA'
corsi Turismo
Print Friendly and PDF

Posti meravigliosi per vacanze in famiglia, natura incontaminata e protetta, itinerari ed escursioni, eccellenze enogastronomiche, borghi, mare, montagna, spiritualità e cultura: si presenta così l’Abruzzo all’edizione tutta online della Bit 2021, la Borsa del Turismo di Milano inaugurata ieri.

Il “cuore verde del Mediterraneo” è meta ideale di chi ama la vacanza attiva e il primo appuntamento nella vetrina dedicata all’Abruzzo è proprio con il turismo in bici.

Oggi alle 11, in diretta sulla pagina Facebook (https://www.facebook.com/visit.abruzzo/ ) e sul canale YouTube del Dipartimento Sviluppo Economico e Turismo della Regione ( https://www.youtube.com/user/abruzzoturismo), è in programma l’incontro dal titolo “Dal successo della rete ‘bike friendly’ all’oscar italiano del cicloturismo. E in ottobre al via ‘art bike & run’ sulla splendida costa dei trabocchi”.
    A un anno dal lancio del marchio “Abruzzo Bike Friendly” con cui la Regione ha avviato la promozione del Turismo Attivo e Sostenibile, favorendo la costruzione della rete di strutture ricettive e servizi per lo sviluppo e la qualificazione dell’offerta cicloturistica, si analizzerà lo stato dell’arte del progetto.
    Sarà anche l’occasione per presentare due eventi previsti prossimamente in Abruzzo: la sesta edizione dell’ “Italian Green Road Award”, in programma dal 18 al 21 giugno a Pescara, e la prima edizione di ‘Art Bike & Run’, prevista a ottobre 2021, tre giorni fra pedalate e running, arte, cultura, natura e degustazioni di prodotti tipici, per cicloamatori e podisti di ogni livello.
    L’incontro di oggi, moderato da Sante Iavarone, sarà introdotto dall’assessore allo Sviluppo Economico e Turismo della Regione Abruzzo, Daniele D’Amario; interverranno poi il Direttore del Dipartimento Sviluppo Economico e Turismo della Regione, Germano De Sanctis; la fondatrice dei Luxury Bike Hotels nonché direttore di viagginbici.com, Ludovica Casellati, e Sebastiano Venneri di Legambiente Turismo. 


Print Friendly and PDF

TAGS