Abruzzo, la Tua assume: 127 dipendenti nei prossimi due anni

di Alessio Ludovici | 19 Ottobre 2021 @ 12:23 | ATTUALITA'
Marsilio abruzzo
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Conferenza stampa a Palazzo Silone, a L’Aquila, stamattina per presentare il nuovo piano di assunzioni di Tua, l’azienda del Tpl abruzzese. Grande soddisfazione hanno espresso il Presidente Tua, Gianfranco Giuliante, ed il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio.

“Una buona notizia per l’Abruzzo e la sua economia” ha commentato Giuliante.  La tua assumerà 127 persone “con un addendum ancora da definire in riferimento ai macchinisti”.

“In un momento così particolare, già di per se sarebbe la notizia di oggi in Abruzzo, ma riteniamo che il fatto sia ancora più importante nel contesto del mondo dei trasporti.” Giuliante ha quindi ripercorso le vicende della società unica del trasporto regionale. “La regione Abruzzo è stata costretta ad inventarsi una fusione tra società, una rivoluzione con il trasporto unico, in quel momento è cominciato un percorso di razionalizzazione.”

Due bilanci consecutivi di segno positivo per Tua e ora un nuovo piano di assunzioni. Una serie di elementi hanno contribuito al risultato ha ricordato Giuliante: “la capacità della regione di interloquire con Tua e le capacità della rinnovata classe dirigente dell’azienda” sono stati fattori molto importanti.

“Siamo riusciti a chiudere accordi con i sindacati sfruttando anche la normativa nazionale. Le assunzioni permetteranno un ricambio generazionale e nuove professionalità. Alcune norme ci hanno permesso l’uscita del personale più anziano, altre ci hanno offerto la possibilità di assumere, grazie al supporto della Regione Abruzzo”.

“Il piano strategico 22 23 sarà un importante momento di riflessione e sintesi di questo percorso” spiega il Presidente dell’azienda.

La tua assumerà in gran parte autisti, personale giovane, il concorso è infatti riservato a persone fino a 36 anni di età e saranno tutti assunti con contratto di formazione professionalizzante.

Il piano delle assunzioni, illustrato da Marsilio, nel dettaglio prevede nel 2022, l’assunzione di 50 operatori, 5 amministrativi, 5 tecnici manutentori, e diversi esperti. Nel 2023 arriveranno altri 50 operatori e 5 tecnici

“Una iniezione di fiducia – il commento di Marco Marsilio – di lavoro stabile e qualificato che dimostra anche la salute dell’azienda.. Stiamo riuscendo a far quadrare i bilanci. Da un lato voglio rilevare come Tua abbia affrontato l’emergenza pandemica, per studenti e pendolari in particolare, con successo e al netto di pochissimi episodi di disservizio.” Capitolo green pass. “Abbiamo registrato solo l’ 1% 2% di servizio in meno e solo nell’area metropolitana di Pescara e verrà assorbito man mano che la campagna vaccinale procede”

Infine la stoccata allo stato da parte del governatore.”Sono stati tagliato i trasferimenti dello stato a inizio stagione, la Regione Abruzzo ha dovuto a sua volta tagliare.  Nonostante squillino le fanfare della ripresa e della crescita, il raddrizzamento dei conti verso enti locali e regioni non è ancora avvenuto” puntualizza Marsilio.

“Bisogna fare una riflessione sul futuro di trasporti e sanità, nessuno può pensare che i fondi con cui si gestivano questi servizi prima del covid siano sufficienti oggi nel mondo post covid come se non ci fossero fisiologicamente più costi per controlli, manutenzioni, organizzazione del lavoro, per le diverse capacità di carico nel caso del trasporto. E’ un tema che solleciterò ancora in Conferenza Stato-Regioni, in questi due settori abbiamo deficit non colmati, costi aggiuntivi e ciò ci preoccupa per la programmazione figura.”


Print Friendly and PDF

TAGS