Abruzzo, Imprudente: “Abruzzo al centro di nuove sfide”

di Redazione | 24 Febbraio 2022 @ 13:44 | POLITICA
imprudente
Print Friendly and PDF

DUBAI  –  Andare in bicicletta sulla Costa dei Trabocchi in Abruzzo “per connettere le persone alla bellezza del territorio in maniera lenta, intelligente e gradevole, ma soprattutto in maniera pulita e sostenibile”, in un progetto incentrato su concetti come connessione, bellezza e futuro, proprio i principi ispiratori di Expo Dubai 2020: le best practices dimostrate dal Gal (Gruppo di azione locale) Costa dei Trabocchi e del Gruppo di lavoro Costa dei Trabocchi Mob, hanno sfilato in occasione della conferenza “PEOPLE – PLANET – PROSPERITY” andata in scena martedì scorso presso il Padiglione Italia all’Expò di Dubai, alla presenza del Ministro alle politiche agricole Stefano Patuanelli. Il progetto era stato selezionato insieme ad altri quattro progetti di “Eccellenze italiane di turismo sostenibile, accessibile e innovativo” selezionati dal MIPAAF con un contest nazionale per rappresentare l’Italia nel Forum “Stay rural 4.0!”

Per la occasione è stato premiato il video “Un territorio in trasformazione”, nel quale si racconta l’esperienza, il processo e i risultati della rete e dei progetti di Costa dei Trabocchi Mob. Da sottolineare che i Gal sono finanziati nell’ambito del Piano di Sviluppo rurale (PSR).

Emanuele Imprudente, vicepresidente della Giunta regionale con delega all’Agricoltura e all’Ambiente, sottolinea: “Questo riconoscimento testimonia la capacità di un territorio e di una Regione di essere al centro del cambiamento che le sfide di oggi ci impongono e conferma che il lavoro sinergico tra istituzione e soggetti attuatori produce sempre ottimi risultati. La strategia Leader partecipativa attuata dai GAL sui territori e sostenuta dall’assessorato all’Agricoltura, se pur migliorabile, conferma il suo valore. Un ringraziamento particolare a tutti coloro che con noi hanno lavorato su questo progetto con l’auspicio che possano nascere altre iniziative di merito come quelle fino ad ora realizzate dagli attori di LEADER”.

Tra gli invitati a Dubai, a testimoniare gli elementi vincenti del progetto sono stati il direttore del Gal, Carlo Ricci, il vicepresidente della Camera di Commercio di Chieti-Pescara, Lido Legnini, il responsabile nazionale Legambiente Turismo, Sebastiano Venneri, i quali hanno raccontato “come questo riconoscimento sia frutto di un dialogo e sinergia costante tra pubblico e privato per costruire una cultura del cambiamento”. “Un lavoro – hanno continuato – fatto promuovendo spazi di partecipazione con il Costa dei Trabocchi Lab, animando il gruppo di lavoro, fra istituzioni e società civile, sulla mobilità sostenibile per il turismo con il Costa dei Trabocchi Mob e costruendo due grandi infrastrutture, materiali ed immateriali, per raccontare ad abitanti e visitatori l’evoluzione identitaria del territorio: l’Ecosistema Digitale e la Rete Ciclabile dei Trabocchi”.

Presenti a Dubai, una delegazione di 15 Gal che hanno portato la voce di 200 comunità territoriali coinvolte nelle Strategie di Sviluppo Locale LEADER per sottolineare “un momento importante per raccontare eccellenze e know-how che hanno permesso di realizzare migliaia di progetti innovativi in grado di coniugare coesione sociale e sostenibilità economica e ambientale”.

Negli ultimi cinque anni, i GAL hanno coinvolto oltre 12 mila partner e dato vita ad oltre 15 mila progetti. Da questo impegno quotidiano nascono progetti che rispettano l’ecosistema dei territori, difendono i beni collettivi, valorizzano i prodotti agroalimentari, migliorano la qualità della vita. 


Print Friendly and PDF

TAGS