Abruzzo Engineering, lettera dei dipendenti ai vertici regionali e societari

di Redazione | 02 Gennaio 2022 @ 16:18 | ATTUALITA'
Regione Abruzzo
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Riceviamo e pubblichiamo da un gruppo di dipendenti di Abruzzo Engineering: “Dopo la Legge Regionale del 2015 e l’uscita dallo stato di Liquidazione nel 2017, possiamo finalmente tornare a gioire. La notizia della firma dell’Accordo Quadro tra Abruzzo Engineering e Regione Abruzzo rappresenta infatti un atto di rilevantissima importanza su cui desideriamo esprimere la nostra gratitudine sia ai vertici regionali che all’Amministratore Unico della nostra azienda.

Finalmente, dopo anni che hanno visto momenti di incertezza, possiamo guardare al 2022 con fiducia unitamente alle nostre famiglie che con noi vivranno una rinnovata serenità. Raramente la narrazione sulla nostra Società ha reso giustizia al nostro lavoro che da molto tempo costituisce un apporto fondamentale per gli uffici dove siamo dislocati. In diverse occasioni abbiamo sofferto sia di questa immagine che dei ritardi e delle mancate erogazioni di stipendi. Ora l’Accordo Quadro appena firmato potrà consentire la stabilità necessaria per vedere riconosciuto impegno, produttività, professionalità. Sentiamo così ripagati i nostri sforzi, le nostre lunghe attese e la responsabilità con cui abbiamo affrontato fasi difficili.

Per questo intendiamo ringraziare l’Assessore al Bilancio, Guido Quintino Liris, che anche da Consigliere provinciale seppe riconoscere il nostro valore schierandosi al nostro fianco, e il nostro Amministratore Unico, Andrea Di Biase, del quale abbiamo già notato la marcata concretezza. Questo contesto ci incoraggia a fare meglio anche con riferimento a nuove ed ulteriori attività, sapendo che vi sono tutte le condizioni per  essere tutelati e rispettati come lavoratori e come individui.”

 

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS