Abruzzo, assegnati 13,9 milioni per l’edilizia scolastica leggera e l’affitto di spazi  

di Redazione | 26 Agosto 2021, @07:08 | ATTUALITA'
Lavori edili
Print Friendly and PDF

Sono state pubblicate sul sito del Ministero dell’Istruzione le graduatorie relative all’Avviso pubblico da 270 milioni di euro destinati agli Enti locali per lavori di edilizia e affitti di spazi per la didattica. Per l’Abruzzo in arrivo 13.915.756,84 euro per un totale di 110 interventi.  La misura fa parte degli interventi previsti per l’avvio dell’anno scolastico 2021/2022 in presenza e in sicurezza. I fondi, su precisa indicazione del Ministro Patrizio Bianchi, sono stati distribuiti tenendo conto, in via prioritaria, della quantità di alunni presenti sui territori e, per la prima volta, delle classi numerose. Il Ministro Bianchi ha sottolineato: “Queste risorse rappresentano un altro importante tassello per il rientro in presenza e in sicurezza delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi. Come Ministero non ci siamo mai fermati: lavoriamo da tempo per la ripresa di settembre e saremo al fianco delle scuole per offrire loro tutto il sostegno necessario”.   

   Nello specifico per gli affitti, sono 20 gli Enti ammessi al finanziamento per un totale di 1.695.590,84 euro. Per i noleggi sono 15 gli Enti finanziati, per un totale di 2.453.946 euro. Per i lavori di messa in sicurezza e adeguamento risultano ammessi al finanziamento 75 Enti, per un totale di 9.766.220 euro.

 Le candidature sono state aperte dal 6 al 13 agosto e sono state divise secondo tre diverse tipologie di intervento: per gli affitti e relative spese di conduzione; per i noleggi di strutture modulari e relative spese di conduzione; per i lavori di messa in sicurezza e adeguamento degli spazi e delle aule.  

Grazie all’arrivo delle risorse sarà possibile risolvere alcune situazioni cruciali per la ripresa dell’anno scolastico. A Pescara sarà risolta la situazione del Liceo G. Marconi il cui edificio dovrà essere demolito e ricostruito; grazie ai fondi erogati gli studenti potranno seguire le lezioni in 5 plessi la cui fruizione è stata possibile anche  grazie ai fondi del MI. Nel Teramano sarà possibile offrire ulteriori spazi al Liceo Saffo di Roseto e al Curie di Giulianova. All’Aquila saranno effettuati lavori di miglioramento delle sedi per 550 mila euro, mentre ad Avezzano parte dei fondi sarà impiegata per risolvere la situazione del liceo artistico Bellisario la cui sede è stata recentemente dichiarata inagibile. 

La graduatoria:   https://www.istruzione.it/edilizia_scolastica/fin-fondi-ed_sc_avvio_as_21_22.shtml 


Print Friendly and PDF

TAGS