Aborto, Meloni: “Non voglio toccare la legge 194”

La leader di FdI ospite di 'Mezz'ora in più': Ho chiesto di applicare la prima parte della legge sulla tutela del valore sociale della maternità. Accanto ai diritti che la legge garantisce, vorrei aggiungere che le donne che si trovano nella condizione di abortire perchè non hanno alternative"

di Redazione | 19 Settembre 2022 @ 09:02 | VERSO LE ELEZIONI
legge 194
Print Friendly and PDF

ROMA – “Non ho mai detto che voglio toccare la legge 194, ho chiesto di applicare la prima parte della legge sulla tutela del valore sociale della maternità. Accanto ai diritti che la legge garantisce, vorrei aggiungere che le donne che si trovano nella condizione di abortire perchè non hanno alternative – magari per condizioni economiche – possano avere invece un’alternativa”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, ospite di “Mezz’ora in più” su Rai3. “Sulla seconda parte della legge, mi risulta che il diritto all’aborto in Italia sia sempre stato garantito”, ha aggiunto.

Sui medici obiettori di coscienza, ha spiegato: “non è che possiamo costringere le persone a fare cose che non si sentono di fare: anche quella è libertà. Credo che l’equilibrio che si è creato, attualmente è un equilibrio che tiene”.

(ITALPRESS).


Print Friendly and PDF

TAGS