A24 e A25, Lega Abruzzo scrive a Draghi: “Grave situazione di stallo”

di Redazione | 11 Aprile 2022 @ 15:06 | POLITICA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Egregio Presidente, con la presente intendiamo invocare la massima attenzione sulla situazione delle autostrade abruzzesi A24 e A25, evidenziandoLe la gravità della situazione di stallo che investe le infrastrutture in questione, da anni oggetto di importanti chiusure e restrizioni di carreggiata, con ripercussioni pesanti sulla sicurezza degli automobilisti, sulla viabilità e sull’economia, a causa dei continui aumenti dei pedaggi.” E’ l’incipit della lettera che i parlamentari abruzzesi della Lega hanno inviato al presidente del consiglio Mario Draghi.
“Si tratta di due arterie autostradali strategiche per per i collegamenti regionali e nazionali, e le peculiarità del territorio che le ospita, sia da un punto di vista del rischio sismica che della ricchezza ambientale, richiedono interventi di ammodernamento urgenti.
Con l’obiettivo di uscire nel più breve tempo possibile dall’impasse attuale e nella prospettiva degli investimenti previsti dal Pnrr, chiediamo l’istituzione di un tavolo istituzionale permanente che possa dialogare in maniera costante con tutti gli attori conivolti, per la sicurezza e la tutela economica di cittadini e imprese.
Nella certezza che voglia considerare il nostro appello con un approccio tanto pragmatico, quanto risolutivo, confidiamo in un Suo celere riscontro. Con viva cordialità.”
       
 

Print Friendly and PDF

TAGS