A Sulmona la VII edizione delle ‘Giornate ovidiane di reumatologia’

di Redazione | 12 Ottobre 2023 @ 18:22 | ATTUALITA'
Giornate ovidiane di reumatologia
Print Friendly and PDF

SULMONA – A Sulmona la VII edizione delle ‘Giornate ovidiane di reumatologia’ – Dal 13 al 14 ottobre il capoluogo ovidiano ospiterà presso l’hotel Manhattan, in località Incoronata, con inizio della registrazione dei partecipanti alle 14.30 del 13 ottobre, un congresso nazionale giunto ormai alla settima edizione consecutiva.

I più autorevoli rappresentanti delle scuole reumatologiche italiane e gli opinion leader regionali si confronteranno su temi delicati ed importanti, che impattano in maniera notevole sulla salute della popolazione, quali ildolore cronico, la sindrome fibromialgica, il ruolo terapeutico della cannabis. Per poi passare all’esame delle strategie terapeutiche nell‘artrite psoriasica, del lupus eritematoso e della polimialgia reumatica.

Troverà risalto anche il paziente con osteoporosi con fratture vertebrali, così come la terapia di combinazione nelle malattie infiammatorie croniche intestinali. Interessanti spunti di carattere inter-specialistico verranno proposti con l’esame rischio cardiovascolare in Artrite Reumatoide.

Animatore, responsabile scientifico dei contenuti del corso e strenuo artefice dell’appuntamento ovidiano è il dottor Luigi Evandro Aloisantonio, reumatologo, Medico U.O.C. Medicina Interna presso l’Ospedale S.S. Annunziata, di Sulmona. Sui motivi che ogni anno, in maniera instancabile, lo portano a rinnovare questo importante appuntamento scientifico secondo Aloisantonio da rimarcare il fatto che “le malattie reumatiche sono oggi uno dei più importanti problemi sanitari a causa della loro elevata prevalenza, della disabilità che inducono e gli ingenti costi socio-sanitari che ne derivano.

Le strategie di gestione delle patologie reumatiche sono state profondamente rivoluzionate dall’introduzione di nuovi concetti di trattamento, che tratteremo nel congresso.

Di fondamentale importanza rimane la diagnosi precoce, dopo i primi sintomi di malattia, indispensabile per controllare e arrestare l’evoluzione di patologie aggressive che comporterebbero serie compromissioni dello stato di salute”.

Il Congresso, inserito nel programma nazionale di Educazione Continua in Medicina da Alba Auxilia, eroga crediti formativi, oltre che a Medici, a InfermieriFisioterapistiTecnici di laboratorio e di radiologia medica. L’evento ha, fra gli altri, il patrocinio delle maggiori società scientifiche nazionali.

Le iscrizioni sono possibili sede di evento per i posti rimasti, ma è preferibile iscriversi prima dal sito http://www.albaauxilia.eu/home/


Print Friendly and PDF

TAGS