A Rocca di Mezzo balconi fioriti celebrano il narciso per la prima volta senza sfilata di carri

di Redazione | 31 Maggio 2020, @05:05 | CRONACA
Print Friendly and PDF

ROCCA DI MEZZO – Per la prima volta in 74 anni la Festa del Narciso di Rocca di Mezzo (L’Aquila) è stata all’insegna di balconi fioriti: niente sfilata ma un’edizione in formato digitale per rispettare le giuste restrizioni imposte ai grandi eventi dovute all’emergenza sanitaria da Coronavirus.

A partire dalle ore 15,30 i volontari della Pro loco hanno dato vita a un tour virtuale tra le strade del paese alla scoperta dei famosi balconi decorati nei modi più disparati ma sempre caratterizzati dal re dell’Altopiano: il Narciso.

La manifestazione, promossa dalla Pro Loco e patrocinata dal Comune, dalla Regione Abruzzo, dalla Provincia dell’Aquila e dal Parco Sirente Velino, è stata accolta con entusiasmo da tutto l’Altopiano delle Rocche e ha visto la presenza di oltre 50 partecipanti. Chiunque si è prodigato per la realizzazione di capolavori decorativi.

Nonostante le innumerevoli difficoltà, questa edizione non ha fatto mancare una bellissima sorpresa. Infatti grazie all’impegno di numerosi volontari è stata ricostruita in parte “Porta Falsetto”, una delle porte storiche di accesso al borgo antico di Rocca di Mezzo. La struttura, realizzata ad hoc per la manifestazione, resterà comunque fruibile per l’avvenire mediante l’impiego di ulteriori materiali.

https://www.facebook.com/festa.delnarcisoofficial/videos/2643432995898653/?v=2643432995898653

Print Friendly, PDF & Email

Print Friendly and PDF

TAGS