A Gignano i ‘resti’ dimenticati della cenetta in comitiva

di Matilde Albani | 16 Maggio 2020 @ 11:45 | CRONACA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – In tempo ancora di lock down è un po’ un tana libera tutti e succede anche che la piazza social insorga contro la maleducazione associata alla sconsideratezza per il momento che tutti stiamo vivendo.

Sulla bacheca facebook di Stefano Bubbolo, che ha postato la foto con la segnalazione dei ‘resti’ di una cena da asporto all’aria aperta, si sono alimentate numerose esternazioni del lettori.

A i quattro ragazzini che ieri sera si sono fatti portare la cena d’asporto e anno consumato qui sotto il gazebo della piazza di Gignano se non vengono a pulire sono facilmente rintracciabili anno lasciato le prove e delle persone lì anno visti se siete maleducati non ci può rimetterci tutta la comunità venite a pulire per favore.

L’area interessata, la mattina era stata ripulita con il taglio dell’erba dall’amministrazione comunale ed è di pertinenza di un circolo per anziani. I residenti hanno chiesto più volte di spegnere l’illuminazione la notte per disincentivare gli assembramenti e incontri non giustificati che, peraltro, sono stati segnalati più volte alle forze dell’ordine.


Print Friendly and PDF

TAGS