A Collebrincioni un piccolo albergo stile altoatesino

D'Angelo: "Un sogno che si avvera grazie a mio nonno"

di Matilde Albani | 01 Ottobre 2020 @ 06:53 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – A Collebrincioni, il consigliere comunale con delega alla montagna, Daniele D’Angelo “Parkkeller”, non solo fa fumare la brace nel suo ristorante, ma sta trasformando il vecchio casale degli anni 20 donatogli dal nonno, in un piccolo albergo di 16 posti letto progettato per essere totalmente integrato nell’ambiente montano.

“Un passo fondamentale per il coronamento del mio sogno  – racconta D’Angelo a Laquilablog – fare del paese dove sono nato e dove vivo, un modello di territorio sviluppato a livello turistico e agricolo sull’esempio della realtà altoatesina. La speranza è che altri “pazzi” come me seguano l’esempio investendo in maneggi, negozi di articoli da montagna, agricoltura e ricettività nelle frazioni, affinché si freni lo spopolamento e le nuove generazioni possano vivere dignitosamente, senza cercare all’estero o comunque lontano dalle aree interne quello che potranno trovare e costruire dove sono nati e dove hanno il cuore” .


Print Friendly and PDF

TAGS