A chiusura della Rassegna Organistica, Amelie Held in concerto a L’Aquila

di Redazione | 02 Luglio 2024 @ 11:01 | EVENTI
amelie held
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Per la chiusura della 28ma edizione della Rassegna Organistica promossa dalla Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” è in programma un evento straordinario mercoledì 3 luglio nella Basilica di San Bernardino da Siena, con inizio alle ore 21,15.

Per la prima volta si esibisce nel capoluogo abruzzese l’organista tedesca Amelie Held, una delle artiste che in poco tempo ha acquisito fama internazionale per le sue interpretazioni originali, sia come solista che in orchestre da camera, di musiche di generi diversi, da quella antica alla contemporanea, con particolare approfondimento del repertorio liturgico e spirituale.

Il concerto è articolato in modo da far ascoltare entrambi gli strumenti presenti nella Basilica di San Bernardino. Infatti nella prima parte l’organista interpreta brani di Kerll, Correa d’Arauxo, Muffat, Frescobaldi e Pachelbel sul prezioso organo monumentale di Feliciano Fedeli del 1726 posto in controfacciata, considerato uno dei più grandi e meglio conservati esempi di architettura organaria italiana dell’epoca. La seconda parte si svolge sullo strumento realizzato da Vincenzo Mascioni nel 1939 e posto dietro l’Altare maggiore, con musiche di Mendelssohn-Bartholdy, Dupré e Bach.

Cresciuta a Monaco di Baviera, Amelie Held ha pubblicato il suo primo CD nel 2019 all’età di ventidue anni. Ha vinto numerosi premi in concorsi organistici internazionali ed è stata una delle più giovani finaliste del prestigioso Concorso Internazionale di Chartres (2018). Il Diapason, una delle più autorevoli riviste specializzate, l’ha nominata membro della classe “20 under 30” del 2023. L’ampia formazione l’ha portata ad esibirsi regolarmente nelle principali cattedrali e sale da concerto in Germania, in tutta Europa e negli Stati Uniti d’America.

Con il concerto di Amelie Held, straordinaria artista di livello internazionale, si chiude la 28ma edizione della Rassegna Organistica che anche quest’anno ha fatto registrare interesse e partecipazione, realizzata grazie alla collaborazione con la Associazione Angelo De Nardis di Prata, con la Curia Arcivescovile dell’Aquila e con la Direzione centrale degli Affari di culto e per l’Amministrazione del Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno, proprietaria della Basilica di San Bernardino.

Un’occasione da non perdere per lasciarsi immergere nei suoni degli organi storici dentro la Basilica di San Bernardino, uno dei luoghi più significativi della città. 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.


Print Friendly and PDF

TAGS