A Barete messa a porte aperte nonostante i divieti

di Redazione | 18 Aprile 2020 @ 10:41 | CRONACA
vandali
Print Friendly and PDF

BARETE – Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Compagnia di L’Aquila sono intervenuti presso la Chiesa Cristiano Ortodossa di Barete poiché numerosi cittadini, attraverso il numero di emergenza 112, avevano segnalato un assembramento di persone.

Al loro arrivo, i militari hanno constatato che all’interno di quel luogo di culto era stata appena celebrata una messa a porte aperte alla quale avevano partecipato alcuni fedeli provenienti da un comune della bassa valle dell’Aterno.

Per questo motivo, tenuto conto delle disposizioni emanate in merito al contenimento del coronavirus, gli operanti hanno proceduto all’identificazione dei presenti e all’emissione delle relative sanzioni amministrative.

Nell’occasione è stato ribadito a tutti i presenti che le funzioni religiose possono essere svolte esclusivamente a porte chiuse e senza la presenza dei fedeli. Tutti i presenti sono stati invitati a fare rientro presso le rispettive abitazioni.

Nel corso delle prossime settimane, in concomitanza con le celebrazioni dei riti della pasqua ortodossa e delle prossime festività nazionali, i carabinieri – informa una nota dell’Arma – continueranno a vigilare per garantire il rispetto delle disposizioni relative al contenimento del contagio del Covid-19. L’invito rivolto a tutti è quello di restare a casa e di uscire solo nei casi consentiti dalla normativa vigente.


Print Friendly and PDF

TAGS