Il sindaco di L’Aquila, Massimo Cialente, scrive su Facebook commentando sulle somme offerte dal Governo per L’Aquila.

Questo finanziamento serviràno a far votare il bilancio e a non far sciogliere il consiglio comunale di L’Aquila.

Il post di Cialente:

Bene!

Ancora una volta raggiungiamo un risultato vitale per andare avanti nel processo della ricostruzione e del rilancio, ambizioso, della nostra città e del territorio.

Come sapete il delta tra bilancio 2008 e 2016 è pari a circa 24 milioni. Ma accettammo di buon grado una revisione da parte dell’USRA, per conto del governo, della somma effettiva. L’Ursa aveva chiuso a 18.840.000 euro lasciando però un dubbio se conteggiare o meno oltre 4 milioni di euro.

Negli ultimi giorni la Ragioneria dello Stato era orientata a 12 milioni, insufficienti, così come lo sarebbero stati i 14 che sarebbero derivati da una lettura “riduttiva ” della relazione dell’USRA.

Massimo Cialente
Massimo Cialente

Chiudere a 16 milioni è un compromesso che riconosce la nostra situazione di difficoltà, e considera anche la situazione delle finanze pubbliche.

Ore resta da considerare alcuni aspetti tecnici relativi all’applicazione del patto di stabilità, che ci vede trattati come Bologna o Torino, poichè considera nel nostro bilancio anche il miliardo e due destinato alla ricostruzione, ma che viene a transitare nel nostro documento di programmazione finanziaria.

Saranno altre risorse che rientreranno.

Ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile ottenere questo ennesimo positivo risultato, uno dei tanti, faticosissimi, di queste 7 anni. Governo, Regione, Giunta Comunale, maggioranza coesa e decisa, i nostri tecnici.

L’amministrazione potrà ora lavorare per i nostri concittadini.

Uno scioglimento del Consiglio, con un commissario, sarebbe stata una iattura, un danno incalcolabile.

Ora tecnicamente si vota il 23 il bilancio, non si scioglie il Consiglio, a giugno con il decreto enti locali, che come è noto è legge non appena firmato, proporremo il vero bilancio sotto forma di una unica maxivariazione.

W L’Aquila.

 

Commenti

comments