di Maria CattiniL’Aquila e il terremoto presenti anche al Festival del Giornalismo 2016, decima edizione che si è appena conclusa a Perugia. In una sessione dedicata all’accesso a documenti e dati dalla Pubblica Amministrazione “LegalLeaks: come chiedere e ottenere informazioni”, Claudio Cesarano (Diritto di Sapere), tra i fondatori della piattaforma “CHIEDI”, ha riportato la richiesta inviata ormai a dicembre del 2015 al Comune dell’Aquila per ottenere la publicazione, a norma di legge, dell’elenco Beni immobili e gestione patrimonio, nella sezione Amministrazione Trasparente dell’Ente.

sito_comuneUna prima richiesta dell’elenco dei beni immobili in possesso del Comune de L’Aquila e dei relativi canoni di locazione e di affitto è stata fatta il 20 novembre 2015 e diretta al Responsabile per la Trasparenza, ai sensi degli articoli 5 e 30 del decreto legislativo 33 del 14 marzo 2013. Il tutto attraverso il portale “CHIEDI“, che permette di fare richiesta direttamente alle P.A. in modo guidato e condiviso. La stessa richiesta è stata reiterata in data  22 dicembre 2015 e, a detta dchiedi_aqel relatore del seminario, nessuna risposta è stata fornita dall’Ente, se non un tweet di presa in carico della richiesta, datato dicembre 2015.

“Nonostante fosse un loro obbligo rispondere – ribadisce il relatore – non ho mai ricevuto nulla da loro”. Il responsabile del portale del Comune, Fabrizio Caporale, ha confermato l’inadempienza dell’Ente nell’ottemperare a quanto dovuto in materia di trasparenza e accesso civico, ma ha voluto specificare che una richiesta in tal senso era già stata inoltrata agli uffici competenti più di un anno fa. “Si tratta di  una situazione complicata – ha ribadito Caporale. – Dobbiamo fare fronte all’inventario del patrimonio con immobili ancora in via di ristrutturazione dopo il terremoto del 6 aprile, nuove abitazioni e sostituzioni edilizie che hanno radicalmente mutato l’elenco che avevamo a disposizione”. Interpellato il neo Responsabile per la Trasparenza, Fabrizio Giannangeli, dopo che il segretario comunale ha rassegnato le dimissioni da tale incarico, ha assicurato che quanto prima i dati saranno pubblicati sul sito.

Commenti

comments