8 marzo 2021: inaugurata la “Stanza tutta per sé” nella Caserma dei Carabinieri dell’Aquila

di Redazione | 08 Marzo 2021, @01:03 | ATTUALITA'
inaugurata la "Stanza tutta per sé” nella Caserma dei Carabinieri dell'Aquila
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – In occasione della “Giornata internazionale dei diritti delle donne” è stata inaugurata questa mattina, presso il Comando Provinciale Carabinieri dell’Aquila, la   “Stanza tutta per sé”  realizzata dal Soroptimist International Club di L’Aquila.  L’iniziativa è il frutto del protocollo d’intesa sottoscritto dal Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri e il presidente del Soroptimist International d’Italia, finalizzato a disciplinare l’attività di collaborazione nell’ambito del progetto “Una stanza tutta per sé”. Un evento semplice ma significativo che rappresenta un ulteriore passo nel cammino verso la tutela e la protezione delle donne da ogni forma di violenza.

L’importante accordo prevede inoltre che l’Arma dei Carabinieri e “Soroptimist International d’Italia” si impegnino a promuovere iniziative didattiche e formative per favorire la condivisione delle esperienze e lo scambio di best practices nella tutela delle donne vittime di violenza.

“In forza di questa collaborazione  abbiamo voluto mettere a disposizione degli spazi all’interno del Comando Provinciale di L’Aquila e grazie all’intervento del Club Aquilano del Soroptimist International sono stati realizzati locali protetti, accoglienti e tecnologicamente attrezzati, per sostenere la donna e altre vittime vulnerabili nel delicato momento della denuncia di violenza e delle fasi successive”, ha detto in una nota il Ten. Col. Cosimo Giovanni Petese.

“Ringrazio il Prefetto di L’Aquila, Dott.ssa Cinzia Torraco, per la sua presenza, qui oggi, e per la sua continua azione di raccordo e coordinamento a livello provinciale tra tutti gli attori istituzionali impegnati nel contrasto alla violenza di genere. Ringrazio i magistrati della Corte d’Appello e della Procura distrettuale di L’Aquila, Dott.ssa Armanda Servino e Dott.ssa Roberta D’Avolio, per l’instancabile opera di indirizzo e coordinamento della polizia giudiziaria che sul territorio si confronta quotidianamente con il triste fenomeno, purtroppo sempre attuale, della violenza nei confronti delle donne. Grazie al Sindaco di L’aquila, Pierluigi Biondi, per la sua sensibilità al tema e all’Assessore alle pari opportunità, MariaLuisa Ianni, per quanto fa in favore delle donne vittime di violenza. Ed infine un grazie va alla Dott.ssa Francesca Pompa, Presidente del Soroptimist International Club di L’Aquila con la quale, sin dal primo nostro incontro, è nata una intesa speciale, e vorrei dire fruttuosa, poiché nel giro di pochi mesi, e nonostante tutte le difficoltà del periodo, siamo riusciti a portare a termine con successo due importanti iniziative a favore delle donne (abbiamo aderito all’iniziativa mondiale “Orange the World”  contro la violenza sulle Donne, illuminando di arancione la Caserma dei Carabinieri sede del Comando Provinciale di L’Aquila dal 24 novembre al 10 dicembre)”.

“Sono sicuro che questo sarà il primo passo verso una sempre maggiore collaborazione per la realizzazione di progetti  comuni, finalizzati alla protezione della donna contro ogni forma di violenza e sopruso”, conclude il Ten. Col. Cosimo Giovanni Petese.

La nota del Comune sulla “Stanza tutta per sé” 

Il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e l’assessore con delega alle Pari opportunità, Maria Luisa Ianni, hanno partecipato questa mattina alla cerimonia di inaugurazione della “Stanza tutta per sé”, un luogo protetto situato all’interno della caserma del Comando provinciale dei Carabinieri realizzato in collaborazione con club Soroptimist dell’Aquila. Un ambiente riservato in cui donne vittime di violenza potranno affidarsi alle operatrici e agli operatori dell’Arma che, con specifiche professionalità e competenze, forniranno un valido supporto per sostenerle nel percorso di allontanamento dal pericolo personale e dei propri cari.  

“La violenza sulle donne non è solo quella fisica ma è anche quella generata dalla privazione di alcuni diritti, garantiti invece agli uomini. Compito della politica è quello di sostenere gli sforzi che le istituzioni locali portano avanti per assicurare una parità di genere reale, che non costringa a dover scegliere tra famiglia e lavoro e assicuri le stesse opportunità. Le risorse impegnate dall’amministrazione sul piano per la riorganizzazione dei tempi della città è funzionale anche a questo obiettivo” ha sottolineato il sindaco.  

“Quella dell’otto marzo è una festa di diritti mancati ed è importante sostenere un cambio di cultura nella nostra società. I soprusi e le prevaricazioni sulle donne possono avere diverse sfaccettature e si deve intervenire su più ambiti. L’iniziativa promossa da Carabinieri e Soroptimist, che ringrazio per l’impegno che è stato profuso nella istituzione della Stanza tutta per sé, va proprio nella direzione di collaborazione e sinergia che deve esserci tra istituzioni dello Stato e di cui le associazioni del terzo settore possono e devono essere l’anello di congiunzione per accelerare processi volti a migliorare la qualità della vita e dei servizi per le nostre comunità” ha aggiunto l’assessore Ianni.

Nel corso della mattinata il primo cittadino ha preso parte anche all’evento promosso dal Rotary club L’Aquila alla Villa Comunale durante il quale è stato presentato il restauro della panchina rossa e della contigua bacheca dove è possibile poter depositare/prendere libri e il progetto dal titolo “Educare al genere” da realizzare nelle scuole del territorio. 

.

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS