Inps, Pezzopane: “In dl Agosto obbligo di restituzione per parlamentari e non”

Stefania Pezzopane afferma: "Inps dica i nomi, no a gogna indiscriminata"

di Redazione | 10 Agosto 2020 @ 19:15 | POLITICA
Dl sostegni
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Nel decreto Agosto siamo pronti a intervenire con un emendamento che costringa alla restituzione chi ha percepito il bonus avendo già un reddito cospicuo, parlamentari e non solo”.

Lo dichiara Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

“Per i ‘furbetti del Parlamento’, i parlamentari che hanno chiesto e ottenuto i 600 euro di bonus destinati alle Partite Iva, l’Inps dica i nomi. Non si può consentire a nessuno di gettare Parlamento e parlamentari in questo verminaio. Al di là della legittimità o meno della loro richiesta, per nutrire la fiducia dei cittadini nell’amministrazione occorre il massimo della trasparenza. Chi ha sbagliato chieda scusa, restituisca il denaro percepito e si dimetta. 

L’Inps non può non dire i nomi, e i presidenti delle camere si attivino per questa immediata necessità di trasparenza. I redditi ed i patrimoni dei parlamentari sono pubblici, la cosiddetta privacy non c’entra nulla. Noi siamo già tenuti a dichiarare ogni reddito percepito oltre l’indennità parlamentare. Non ci sto a questo assurdo gioco. Paghi chi ha sbagliato – conclude Pezzopane – e si tutelino Parlamento e parlamentari da una assurda gogna generalizzante”.


Print Friendly and PDF

TAGS