nuovosimbolologofratelliditaliadallafinedel2017

“Sdegno e indignazione per la nomina, targata Pd e centrosinistra, di un pluricondannato al cda del Teatro stabile d’Abruzzo”.logotsa

La denuncia arriva dal circolo aquilano di Fratelli d’Italia.

“Non entriamo nel merito delle figure e delle competenze delle altre scelte effettuate da Regione e Comune per la composizione nell’organismo deputato alla guida della più importante istituzione culturale regionali – spiegano dal circolo di Fdi – ma non si può si restare indifferenti nel constatare che chi è stato condannato per un utilizzo improprio di fondi pubblici legati al post terremoto e la ricostruzione possa essere chiamato a gestire ingenti risorse in un campo, quello della cultura, cruciale per il rilancio dell’intero Abruzzo. Ci auguriamo che qualcuno faccia un passo indietro: per salvaguardare la dignità di un’Ente che ha bisogno di competenza e trasparenza per tornare ad essere un fiore all’occhiello della cultura a livello nazionale e internazionale”.nuovosimbolo207fratelliditaliasenzapiùalleanzanazionale

Commenti

comments