Ultimi post

Colpi allo Stato?

Povero Stato colpito, stremato, ammutolito, ferito, in fin di vita. Chi è stato a ridurlo così? E perché questi terribili giustizieri non depongono le loro asce per intraprendere un percorso […]

Ancora scippi?

Sono già passati cinque mesi e, purtroppo, si prevede un autunno bollente ora che stanno venendo a galla tutta una serie di problemi solo rimandati. La città teme lo scippo […]

La Politica del Celare

“Politica”, decorata guarnizione di pensieri intelligenti o abbondante farcitura di contenuti inesistenti, a volte significa molto, a volte niente. “Politica”, parola che vorremmo significasse progresso, cammino verso un domani migliore, […]

Scuole, il diritto di sapere

Con la consegna del Complesso Scolastico a San Demetrio e delle prime case si iniziano a vedere i tanto sospirati primi passi verso la ripresa. L’imperativo è ricominciare. E ricominceremo, […]

Siamo tutti farabutti?

La comunicazione in questi giorni è più che mai nell’occhio del ciclone. Da Porta a Porta ad Anno Zero, dalla manifestazione per la libertà di stampa del 3 ottobre, alle […]

Musica di una notte di mezza estate

Una serata di mezz’estate che forse non pensavamo di poter vivere, quella all’Aeroporto di Preturo, un desiderio di normalità….Stellata, calda, avvolgente, magica. Renzo Arbore e la sua Orchestra “italiana” con […]

Quando la morte diventa spettacolo…

Leggo questa mattina che “quattro dei settantacinque migranti a bordo del gommone respinto oggi in Libia dal governo italiano, sono ricoverati in ospedale a Malta. I quattro, tra i quali […]

La coperta troppo corta

“La maggioranza che non c’è più”: potrebbe sembrare il titolo di una nuova novella di Pirandello se non fosse che la situazione sta diventando grottesca. Nel grande caos post-terremoto, il […]

Il G8, il piano B e le scossette

E’ incredibile che giornalisti del Financial Times e del Guardian siano riusciti ad eludere con facilità irrisoria la sicurezza predisposta nella sede del prossimo G8, a L’Aquila e siano riusciti […]

La ricerca della trasparenza

L’unica nota positiva di questo terremoto dovrebbe essere la solidarietà e l’Italia, nel momento del bisogno, si riscopre tempestivamente pronta a dare il suo contributo. La sensazione è di quasi […]