elicotterovigilidelfuocovvfelisoccorso

“Esprimiamo forte preoccupazione per quanto sta accadendo in Calabria dove la Guardia di Finanza ha svelato il tentativo di truccare una gara d’appalto da 100 milioni di euro per la gestione del servizio di elisoccorso. In pratica sono finiti in carcere, tra gli altri, due manager della società lombarda Babcock, ex Inaer, che ha vinto anche l’appalto regionale bandito in Abruzzo. Da anni chiediamo che l’elisoccorso abruzzese venga affidato ai vigili del fuoco, analogamente a quanto avviene da anni in altre regioni”.

Elio D'Annibale
Elio D’Annibale

Lo afferma Elio D’Annibale, segretario regionale Abruzzo del sindacato autonomo dei vigili del fuoco Conapo.

“Unitamente alla garanzia di un’altissima efficienza a costi nettamente inferiori rispetto ad oggi – rimarca – affidando questo servizio al Corpo dei vigili del fuoco, in quanto istituzione della Repubblica italiana, dipendente dal Ministero dell’interno, si potrebbe contare anche su sufficienti garanzie di trasparenza amministrativa e di gestione dei fondi pubblici, quindi della collettività”.conapoelicotterovigilidelfuocovvfelisoccorso

“Nell’assoluta certezza che gli inquirenti facciano piena luce anche sulla gara d’appalto che la Babcock ha vinto in Abruzzo – termina l’esponente del Conapo -, ci auguriamo che la politica regionale lavori nel senso da noi auspicato senza attendere, per quanto da scongiurare, il prossimo scandalo”.

Commenti

comments